Magazine Viaggi

“Sfardo”di Alessio Bondì compie un anno: il cantautore siciliano festeggia con un video inedito

Creato il 07 aprile 2016 da Scopritore
“Sfardo”di Alessio Bondì compie un anno: il cantautore siciliano festeggia con un video inedito“Sfardo” compie un anno: il cantautore siciliano regala al pubblico un video inedito di "Es mi mai", tratto da live al Teatro Biondo di Palermo.
“Sfardo”, il fortunato album d’esordio di Alessio Bondì, uscito ad aprile 2015 per Malintenti Dischi, compie un anno: per festeggiare il cantautore siciliano ha deciso di fare un omaggio ai fan, pubblicando su YouTube il video inedito di "Es mi mai", tratto da live (sold out) al Teatro Biondo di Palermo dello scorso dicembre. Eccolo:



Il videoclip, con la regia Giovanni Totaro, mostra uno squarcio dello spettacolo teatrale proposto da Alessio Bondì, un’esibizione intensa tra momenti poetici e strumentali: “la direzione è quella del gioco e della poesia, di ciò che è vitale, essenziale e quindi condivisibile, di tutte quelle cose talmente piccole e vere che divengono accecanti o talmente enormi da diventare invisibili.", racconta Alessio, che a maggio tornerà sul palco e ha già iniziato a scrivere i brani per il prossimo album. Queste le date:
8 maggio - Roma - House concert14 maggio - Torino - Citophono25 maggio - Napoli - Buco Pertuso28 maggio – Pozzuoli  - Folk Fest4 giugno - Castelbuono - Museo Civico5 giugno - Marsala - Cantine Fina​
“Sfardo”, arrivato in finale al Premio Tenco 2015 come miglior album in dialetto, ha esaurito la sua prima tiratura ed è in preparazione la ristampa, anche in vinile.Alessio Bondì, che nella sua carriera ha vinto il Premio De Andrè e la Targa Siae al Premio Andrea Parodi, è stato votato anche come miglior live dal sito Keepon dai direttori artistici di tutta Italia ed è l’artista siciliano più ascoltato su Spotify
Classe ’88, nel suo mondo musicale del cantautore siciliano vivono atmosfere d’infanzia, poetiche e surreali; la sua lingua è il siciliano, le sue esibizioni sono trascinanti. Alessio Bondì è un autore di razza, la sua scrittura è meticcia: nasce da radici folk e si mescola con i ritmi contemporanei e il suono esotico della lingua natìa, il dialetto palermitano. Un autore dal sangue misto, insomma, che non a caso qualcuno ha definito una via di mezzo tra Rosa Balistreri e Jeff Buckley. Con alle spalle una ricca esperienza di concerti, anche in giro per l’Europa (Berlino, Parigi, Barcellona), attualmente è in tour in Italia per presentare il suo album di esordio.  

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :