Magazine Basket

Sistema Under 19. Le considerazioni di coach Romanin dopo le finali nazionali

Creato il 12 giugno 2010 da Basket - Di Tutto Un Po'
Sistema Under 19. Le considerazioni di coach Romanin dopo le finali nazionali

Si è conclusa nel peggiore dei modi l’avventura del Sistema alle finali nazionali del campionato Under 19. Il bilancio è di 3 sconfitte e 0 vittorie. Purtroppo i ragazzi di Romanin, sono capitati nel girone più difficile del torneo, ma sono usciti a testa alta mostrando un basket giocato di alta qualità, ricevendo complimenti da tutte le squadre affrontate. Pordenone ha portato in alto il nome della provincia, mettendo in seria difficoltà Bologna (neo vincitrice del torneo), nella prima partita disputata.

I CENTIMETRI CONTANO Il gap fisico del Sistema si è fatto sentire come

Sistema Under 19. Le considerazioni di coach Romanin dopo le finali nazionali

Mattia Galli, classe '92, in grande evidenza

ribadisce da tempo coach Romanin. «Purtroppo eravamo nel girone più fisico, lo sapevamo, e questo ci ha penalizzato. Abbiamo pagato molto a livello di centimetri nel girone, basti pensare che il nostro giocatore più alto è di 195 cm e tutte le altre squadre hanno almeno 2 o 3 giocatori abbondantemente sopra i due metri. Sono comunque soddisfatto perché la squadra ha giocato come mi aspettavo, lottando fino alla fine partita per partita».

PRIMA PARTITA Al primo match, i pordenonesi erano riusciti per gran parte della partita a sorprendere la Virtus padrona di casa, che poi ha trionfato, non senza polemiche. «È stata la nostra migliore partita, siamo stati avanti di molto ma poi alla lunga la loro fisicità e la nostra mancanza di lucidità li ha fatti rientrare in partita. Alla fine poi, sinceramente, c’è stato qualche fischio dubbio che ci ha sfavorito. Siamo stati l’unica squadra ad impensierire così tanto i campioni».

SECONDA E TERZA PARTITA La seconda e la terza partita Galli e compagni si sono dovuti arrendere alla superiorità di Roma e Reggio Emilia. «Roma ha già 5 giocatori che giocano in pianta stabile in B2, un livello più alto al quale sono abituati i nostri. L’ultima partita eravamo stanchi e provati e inoltre i ragazzi hanno dovuto lottare contro una squadra che ha 3 giocatori sui 210 cm».

TANTI TALENTI Il risultato più soddisfacente

Sistema Under 19. Le considerazioni di coach Romanin dopo le finali nazionali
coach Marco Romanin

per lo staff tecnico però, èl’aver messo in mostra i propri talenti. «Siamo molto soddisfatti, tanti ragazzi sono stati notati e apprezzati e avranno sicuramente un futuro brillante».

Alessandro Mecchia

tratto da “Il Popolo” del 13 giugno 2010



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines