Magazine Media e Comunicazione

Sky a casa, per la prima volta un tg gestito interamente dalla abitazione

Creato il 03 aprile 2020 da Digitalsat
Sky a casa, per la prima volta un tg gestito interamente dalla abitazione

Per la prima volta trasmette in diretta un'edizione di un telegiornale generalista condotta interamente dall'anchor nella sua abitazione: nasce Sky TG24 - Sky a casa.

L'iniziativa ha preso il via venerdì 3 aprile con la conduzione di Fabio Vitale,a cui si alterneranno altri volti della testata: dalle 15.30 per un'ora ogni giorno un'edizione classica del tg, con i titoli, tutti i servizi, i collegamenti e gli ospiti. Dalle 16 spazio anche all'approfondimento della pandemia a livello internazionale, con il racconto dei corrispondenti di Sky TG24 da Bruxelles, Londra, New York e Tokyo.

L'informazione oggi è più che mai fondamentale e per il suo ruolo è riconosciuta tra le attività indispensabili - spiega il direttore di Sky TG24 Giuseppe De Bellis -. Noi vogliamo ulteriormente impegnarci nel fare la nostra parte, per ricordare a tutti che stare a casa è la cosa più importante. Realizzare un tg da casa di un conduttore è il punto di arrivo di un lavoro enorme e ha un grande valore simbolico: siamo, appunto, interpreti del messaggio "io resto a casa" e ci impegniamo anche noi a farlo. Siamo anche per strada, ovviamente. Grazie alla capacità, al coraggio e alla professionalità di cronisti e inviati che da oltre un mese lavorano instancabilmente, ma poter produrre e realizzare un tg domestico è la testimonianza che con sforzi, ingegno, creatività e sacrifici, stare a casa e non stare fermi è possibile. Questa scelta è l'evoluzione di quanto abbiamo fatto nelle ultime quattro settimane. L'emergenza Coronavirus ha cambiato molto il nostro modo di lavorare e ciò è stato possibile grazie al capitale umano di Sky TG24: giornalisti, produttori e tecnici che hanno interpretato al meglio questa sfida."

Il team di Sky TG24 è riuscito a sfruttare in modo pionieristico tutte le risorse tecnologiche messe a disposizione e integrate dall'area tecnica,realizzando soluzioni mai immaginate prima dell'emergenza. Il risultato è un news bulletin domestico completo, che limita ulteriormente il numero di persone necessario alla messa in onda nel media Hub di Milano. Il conduttore, nella sua abitazione, dispone di tutti gli strumenti normalmente presenti solo in redazione: i ritorni audio necessari, sia di regia che di messa in onda, oltre che i segnali video indispensabili, come quello della diretta, e i feed in ingresso di ospiti e corrispondenti, potendo, se necessario, gestire la scaletta in autonomia.

Con queste stesse dotazioni tecnologiche, la testata all news ha reso possibile realizzare da remoto anche il coordinamento di regia, fornendo di tutti i segnali le abitazioni di alcuni giornalisti che si occupano di questo compito, e che possono contare inoltre su un sistema di interfono per comunicare direttamente con il conduttore, consentendo loro di svolgere il coordinamento da casa anche per le edizioni del tg in onda dagli studi del canale.

La programmazione di SkyTg24, in questo mese e mezzo, è stata stravolta per dare spazio alla pandemia globale e questo ha portato all'aggiornamento continuo del pubblico e alla produzione di speciali e reportage che stanno raccontando l'unicità di questa emergenza. In particolare, ogni giorno viene realizzato l'approfondimento "I numeri della pandemia", un format di "data science", in onda dalle 18 alle 19.30: in occasione della conferenza stampa della Protezione Civile, i giornalisti di Sky TG24 interpretano i dati in diretta per spiegarli nel modo più chiaro possibile al pubblico, attraverso grafiche e proiezioni realizzate in tempo reale dalla redazione e le opinioni di esperti del campo medico e scientifico.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog