Magazine Salute e Benessere

Skyr, il latticino islandese ricco di proteine e povero di grassi

Creato il 23 settembre 2019 da Loretonemi
Skyr, il latticino islandese ricco di proteine e povero di grassi

Lo skyr è un latticino a base di latte vaccino di antichissime origini islandesi. Conosciuto in tutto il mondo, lo skyr è amato per via del suo eccellente profilo nutritivo.

Lo skyr è amico dell'intestino, grazie al suo alto contenuto di probiotici, risultando così un cibo ideale per il benessere della tua pancia.

Io lo consiglio ai miei pazienti a dieta : grazie al suo alto numero di proteine favorisce il senso di sazietà ed ha un contenuto di zuccheri e grassi notevolmente più basso rispetto allo yogurt normale.

Il contenuto proteico è dovuto sia al filtraggio (il processo con i quale il siero viene separato dalla massa solida) sia alla quantità di latte utilizzata, 3-4 volte superiore allo yogurt. Per questo motivo, lo skyr può essere definito più un formaggio morbido che uno yogurt.

Ideale per sportivi, bambini e anziani

Lo skyr collabora a mantenere una buona massa muscolare grazie al suo alto contenuto proteico. Per questo motivo, lo consiglio ad anziani e bambini ma anche agli sportivi che hanno bisogno di recuperare le energie dopo una prestazione.

La merenda perfetta a base di skyr è in abbinamento alla frutta secca a guscio, sia per esaltarne il sapore sia per completarlo dal punto di vista nutrizionale.

Leggi anche: Rimani in forma con il fico d'India, alimento nutraceutico di settembre

Lo skyr fornisce le proteine, mentre la frutta secca apporta gli zuccheri utili a trovare l'energia necessaria per affrontare la giornata.

Skyr, il latticino islandese ricco di proteine e povero di grassi

Ricetta Tzaziki a base di skyr

Una ricetta che mi piace è la salsa tzaziki. Spesso, in alternativa allo yogurt greco uso lo skyr, facile da trovare nei supermercati.

INGREDIENTI PREPARAZIONE

Per preparare la salsa tzatziki, lava ed elimina i semi dal cetriolo. Poi grattugia il cetriolo con una grattugia a maglie larghe, senza togliere la buccia e lascialo riposare per almeno un'ora, in modo da fargli perdere l'acqua di vegetazione.

Trascorso questo tempo, sbuccia gli spicchi d'aglio e tritali finemente.

Versa lo yogurt skyr in una ciotola, aggiungi poco sale, pepe e olio. C'è anche chi a questo punto della ricetta aggiunge una goccia di aceto, a me piace di più senza.

Ora unisci il cetriolo tagliato a pezzettini allo yogurt.

Infine, aggiungi l'aglio e qualche ciuffo di aneto. Fai riposare la salsa tzatziki in frigorifero per 2-3 ore per permettere ai sapori di amalgamarsi al meglio.

Skyr, il latticino islandese ricco di proteine e povero di grassi

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog