Magazine Attualità

Solofra (Avellino), giovane pregiudicato evade dai domiciliari per toccare con mano l’abbondante nevicata: denunciato dai carabinieri

Creato il 09 febbraio 2012 da Nottecriminale9 @NotteCriminale
Giuseppe Parente
Solofra (Avellino),  giovane pregiudicato  evade dai domiciliari per toccare con mano l’abbondante nevicata: denunciato dai carabinieriUn singolare episodio si è verificato nella giornata di mercoledì 8 febbraio a Solofra, comune in provincia di Avellino. 
I carabinieri del locale comando, impegnati, nonostante la neve e le tante chiamate di emergenza ricevute, anche nel non facile controllo dei sottoposti alla misura degli arresti domiciliari e di tutti quei soggetti gravati da misure cautelari personali, sono riusciti a sorprendere una persona sottoposta agli arresti domiciliari lungo una pubblica via, intento ad osservare i cumuli di neve. 
Per amore della verità, il giovane pregiudicato ristretto in regime di detenzione domiciliare, non si era spinto troppo lontano dalla propria abitazione, all’interno della quale egli ha comunque l’obbligo di permanere, ma era sceso sulla strada dinanzi al proprio civico. 
Fermato dai carabinieri che gli hanno chiesto le motivazioni per le quali non si trovasse all’interno della propria casa, come imposto dal giudice, l’uomo tranquillamente ha risposto di essere uscito per vedere e toccare con mano l’abbondante nevicata. 
Il giovane pregiudicato è stato denunciato all’autorità giudiziaria per il reato di evasione e di inottemperanza alle disposizioni del magistrato di sorveglianza.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :