Magazine Informazione regionale

Somma Vesuviana, il sindaco: “È il momento di confermarsi una comunità unita”

Creato il 16 agosto 2018 da Vivicentro @vivicentro

Una tragedia senza età che ha colpito bambini, ragazzi, adulti, famiglie

Somma Vesuviana – La tragedia del crollo di Genova ha travolto una cittadina come quella di Somma Vesuviana. Il sindaco ersorta tutta la cittadinanza di mostrare di essere una comunità unita e di unirisi al dolore e alle preghiere della famiglia delle vittime e della giovane Stella.

Ecco il messaggio del sindaco:

“È il momento di confermarsi una comunità unita, ad unirci è la preghiera per condividere il dolore di tutti coloro i quali hanno perso dei cari nel crollo del Ponte Morandi. Una tragedia senza età che ha colpito bambini, ragazzi, adulti, famiglie. Uniamoci in preghiera e facciamo in modo che questa preghiera possa coinvolgere l’Italia tutta perché noi siamo comunità. Guardo il sorriso di Stella e penso che quel sorriso non doveva spegnersi, ora dovrà diventare luce eterna pronta a ricordarci che la vita di tutti è sacra, va tutelata, è un dono di cui dobbiamo sentirci grati. Vorrei che quel sorriso continuasse nella preghiera. Formiamo una “catena” che possa far sentire davvero l’affetto, l’amore. Sto pensando ad un profondo momento di meditazione e di preghiera che potrà vedere la partecipazione di tutti, partendo da Somma Vesuviana. Io ci sto. Da oggi il sorriso di Stella e di tutte le vittime si trasformerà in amore, loro sono angeli che non sono morti invano”

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto.
E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla Redazione di VIVICENTRO..
L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo Somma Vesuviana, il sindaco: “È il momento di confermarsi una comunità unita”


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :