Magazine Politica

Sondaggio DEMOPOLIS 15 aprile 2014: analisi sul Movimento 5 Stelle

Creato il 15 aprile 2014 da Andl @scenaripolitici

Sondaggio DEMOPOLIS 15 aprile

Riceviamo e pubblichiamo l’ultimo sondaggio dell’istituto Demopolis con commento originale.

 

Analisi dell’Istituto Demopolis sul Movimento 5 Stelle: per il 56% degli italiani vera forza di opposizione al Governo Renzi

Chi sta facendo davvero opposizione al Governo Renzi nell’attuale scenario politico? Appena il 19% degli italiani risponde Forza Italia, il 7% la Lega, l’8% altri partiti, come Sel o Fratelli d’Italia, un intervistato su dieci non cita nessuno. Una larga maggioranza, il 56%, indica senza esitazioni il Movimento 5 Stelle come principale forza di opposizione all’Esecutivo guidato dal Segretario del PD. È uno dei dati che emerge dal Barometro Politico di aprile dell’Istituto Demopolis.
“A poco più di un anno dall’esordio parlamentare – afferma il direttore di Demopolis Pietro Vento – la maggioranza assoluta dell’opinione pubblica, riconosce oggi al Movimento 5 Stelle il ruolo di vera forza di opposizione. E Beppe Grillo viene sempre più considerato dagli italiani il principale competitor di Renzi nel futuro scenario elettorale”.

Il trend, rilevato negli ultimi 3 anni dall’Istituto Demopolis per il programma Otto e Mezzo (LA7), conferma l’evoluzione del consenso al Movimento 5 Stelle: dal 3% dell’aprile 2011 al 21% del novembre 2012 sino al 25,6 delle Politiche 2013. Poi, dopo l’ingresso in Parlamento, una costante mobilità, tra il 29 ed il 19%, in un mercato elettorale decisamente instabile.
Se si votasse oggi per la Camera dei Deputati, il M5S otterrebbe il 23%, con un dato in chiara crescita negli ultimi giorni. E con un consenso, secondo il Barometro Politico Demopolis, potenzialmente più alto nel voto per le Europee.

È un consenso che si conferma trasversale, quello di Grillo. 3 elettori su 10 si definiscono di Sinistra o di Centro Sinistra; poco più di 2 su 10 di Centro Destra. Ma la maggioranza relativa di chi vota il Movimento si dichiara politicamente non collocata.
L’Istituto di ricerche ha analizzato anche le ragioni del voto. “Nella scelta del 43% degli elettori del M5S – spiega Pietro Vento – resta del tutto centrale il bisogno di un radicale cambiamento della classe politica nel nostro Paese. Tre su dieci evidenziano l’impegno del Movimento per la trasparenza nelle attività parlamentari e per il taglio dei costi e degli sprechi. Il 27% degli intervistati – conclude il direttore di Demopolis – pone alla base del voto per Grillo anche l’esigenza di una differente politica economica e fiscale in Italia e in Europa”.

Sondaggio DEMOPOLIS 15 aprile

Sondaggio DEMOPOLIS 15 aprile
  
Sondaggio DEMOPOLIS 15 aprile

Sondaggio DEMOPOLIS 15 aprile

Nota informativa – L’indagine è stata condotta dal 7 al 9 aprile 2014, per il programma Otto e Mezzo (LA7), dall’Istituto Demopolis, su un campione di 1.124 intervistati, rappresentativo dell’universo della popolazione italiana maggiorenne. Direzione della ricerca a cura di Pietro Vento, con la collaborazione di Giusy Montalbano e Maria Sabrina Titone. Supervisione della rilevazione con metodologia cati-cawi di Marco E. Tabacchi. Metodologia completa ed approfondimenti su: www.demopolis.it


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :