Magazine Media e Comunicazione

Sorpresa in diretta streaming per il gran finale con artisti di Edicola Fiore

Creato il 29 maggio 2013 da Digitalsat

Sorpresa in diretta streaming per il gran finale con artisti di Edicola FiorePer il gran finale di Edicola Fiore, la rassegna stampa di Fiorello diventata 'cult', mercoledì 12 giugno, ci sarà una grande sorpresa. "Per la prima volta - annuncia Fiorello all'ANSA - faremo uno show in diretta streaming sul mio sito www.rosariofiorello.it, completamente rinnovato. Durerà almeno un'ora. Il web è il presente e il futuro per me". Niente tv, dunque, anche per il prossimo anno, dopo gli ascolti record dell'ultimo programma su Raiuno #ilpiùgrandespettacolodopoilweekend (13 milioni 401 mila spettatori con il 50.23% di share nell'ultima puntata, con picchi di oltre 16 milioni).

Per questo evento festoso, Fiorello, che si avvale della banda di scanzonati compagni di colazione che lo accompagna da circa due anni in questa esilarante rassegna, ha invitato anche grandi ospiti musicali. "Verranno un po' di amici: Biagio Antonacci, Negramaro e Max Pezzali - rivela lo showman - più altri habitue come Gianluca Guidi e i cantautori emergenti Fraska, Vincenzo Capua, Matteo Brancaleoni". Ma i veri vip sono ormai loro: Agonia, Cesare l'edicolante, Fabione, il benzinaio Er Pompa, Arnaldo Er Monnezza, Cipri il discografico, Tragliatella, Rogano, il fioraio Tulipano, er Dottore e la moglie der dottore, Dante e tutti i personaggi improvvisati che, davanti all'obiettivo dell'iPhone di Fiorello, diventano 're per un mattino' e vengono catapultati nel magico mondo dello showbiz, con riprese anche sui principali siti di informazione e nei dibattiti in tv.

L'allegra banda si è via via arricchita di nuovi personaggi e artisti: il vignettista Diz, il rapper siciliano OthelloMan, il pianista cantautore Filippo Merola detto Filo. C'é poi 'la Fletcher' o 'Cofanella', per via dei capelli, una deliziosa donna di mezza età che ricorda la signora in giallo. E un curioso sosia di Enrico Letta.

Nata come format rudimentale, girata con uno smartphone, una mazzetta di giornali e un gruppo di amici seduti ai tavolini di un bar di Roma, Edicola Fiore fa un salto e diventa, quindi, per ora solo in via sperimentale, una vera e propria trasmissione di un'ora, e forse anche di più, ma sempre e rigorosamente destinata al mondo web.

La puntata speciale del 12 giugno andrà in diretta streaming sul suo sito ufficiale, ma, "come è stato finora - spiega Fiorello - l'Edicola è gratis e a disposizione di chi vorrà 'amplificarla' sul suo sito o blog. Chi è interessato, può mandare una mail all'indirizzo [email protected] Potrebbe esserci - aggiunge - anche uno sviluppo sul fronte radio", dopo alcuni esperimenti di questi mesi.

Dopo la pausa estiva, l'Edicola riprenderà con un'edizione giornaliera breve e una puntata una tantum più lunga, in diretta, forse una volta a settimana. "In molti - spiega Fiorello - mi chiedono come mai sono tornato con twitter anche con un mio account personale @Fiorello_Off. L'ho fatto perché, una volta chiusa l'Edicola per la pausa estiva, continuerò a 'cinguettare' li".

Edicola Fiore ha conquistato i navigatori perché incarna la vox populi, le cosiddette chiacchiere da bar, l'opinione della gente comune sui grandi temi di attualità. Fin dal suo primo vagito, circa due anni fa, la rassegna di Fiorello, tra una risata e un commento ironico, ha abbracciato anche battaglie politiche e sociali: dalla richiesta di riaprire il processo a Chico Forti alla crociata contro il Muos di Niscemi.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :