Magazine Tecnologia

Speciale, i migliori giochi italiani del 2019

Creato il 12 gennaio 2020 da Edoedo77 @IlVideogiococom

L'anno che si è concluso da qualche giorno, ha portato sulle nostre librerie tanti videogiochi interessanti. Ed una qualità sempre maggiore. È giunto il momento di incoronare i migliori giochi italiani del 2019 e decretare il vincitore. Un piccolo viaggio itinerante che ripercorre gli ultimi 12 mesi che ci hanno regalato piccole-grandi perle made in Italy ma anche alcune storie da raccontare. Che conferma, a nostro avviso, un incoraggiante trend.

Vogliamo menzionare, infatti, alcuni titoli indie come Football Drama (titolo veramente interessante che offre una visione aulica del calcio), Nauticrawl, Black Paradox, The 7th Circle - Endless Nigthmare ed il piccolissimo (ma tostissimo) Katana Soul che omaggia alcuni titoli a scorrimento storici del C64.

Giusto, però, citare anche gli ottimi Super Cane Magic Zero (sorprendente per alcuni versi) e due titoli Milestone, nonché Xenon Racer, firmato da 3DClouds.

I complimenti vanno a tutti i menzionati per quanto offerto. Le nostre recensioni hanno comunque parlato ed hanno espresso la cinquina dalla quale è uscita il vincitore. Ecco quindi la top five con i migliori giochi italiani del 2019.

Buona lettura.

Speciale, i migliori giochi italiani del 2019 Speciale, i migliori giochi italiani del 2019

Se vi dicessimo che attualmente Active Soccer 2019 sarebbe l'unica alternativa calcistica su Switch a Fifa 20? Se si esclude, ovviamente, Football Manager. E se questa alternativa avesse i connotati del buonissimo Active Soccer DX che combinava sapientemente Sensible World of Soccer a Kick Off? Bene, il titolo firmato da Gianluca Troiano ( The Fox Software) può considerarsi tra i primi cinque titoli italiani dello scorso anno anche per questo.

Ovviamente ha diversi altri meriti come quello di un ottimo gameplay. Fondamentale, come è giusto che sia, il controllo del pallone e doti tecniche che, unite alla pratica, permetteranno di costruire azioni brillanti e realizzare conclusioni memorabili.
Al netto di una intelligenza artificiale discreta, anche se ogni tanto in calo, Active Soccer 2019 fa divertire. Non può esserci la profondità di Fifa 20, né tanto meno può disporre delle licenze del colosso di EA Sports, ma proponendo un gameplay più arcade può sicuramente essere preso in considerazione grazie anche ad una buonissima modalità Carriera. Se poi siete amanti degli anni '90 e nostalgici del dualismo Kick Off-SWOS, il gioco è fatto.

Speciale, i migliori giochi italiani del 2019

OutOfTheBit è un piccolo team fondato a Londra da sviluppatori siciliani. Il cuore della software house è in grande maggioranza palermitano. Ad ottobre, e dopo aver sospeso i lavori su un titolo calcistico dal grande potenziale, OutOfTheBit ha pubblicato Super Arcade Racing, un gioco di corse dal forte sapore retrò su Steam per gli utenti Pc e su mobile per dispositivi iOS ed Android.

Ne è nato un gioco che offre una modalità Storia interessante. Non troppo per la trama ma per come si sviluppa. Il nostro protagonista deve salvare suo fratello minore da una banda di criminali. Per farlo deve vincere più di una sessantina di gare. Non troppo lunghe ma decisamente intense. Potrà così raccogliere crediti per potenziare la sua vettura. Colpisce l'ottima grafica in pixel art con visuale dall'alto ricca di tanti dettagli ed orpelli grafici ma anche concreti come le diverse reazioni della vettura in diverse superfici.

Le sfide si faranno sempre più difficili con la posta in palio molto grande. Anche il gameplay fa la sua figura. Ne nasce una bella sorpresa da dolcissimo sapore retrò.

Speciale, i migliori giochi italiani del 2019

Sul gradino più basso del podio troviamo The Ballad Singer. È un libro game fantasy firmato da Curtel Games. Un grande capolavoro nel suo genere. Non indichiamo i numeri (sbalorditivi) dei contenuti ma le varie trame, storie, decisioni da prendere ed un lato artistico da applausi, oltre ad un buon doppiaggio ed ottime musiche, fanno in modo che gli amanti di questo genere possano letteralmente divorarsi il gioco stando ore ed ore incollati davanti al monitor. Chi vi scrive si è affezionato ai personaggi protagonisti di questo titolo ma anche ad alcuni bei passaggi narrativi. Nondimeno possiamo assicurarvi che c'è soddisfazione anche nel prendere le giuste decisioni o nel risolvere enigmi.

The Ballad Singer è una di quelle conferme che non servono tecnologie 3d esasperate o dinamiche action estreme per ottenere un gioco di grande livello. Senza dubbio un colossal a livello mondiale per quanto riguarda i libro game fantasy. Grande plauso agli sviluppatori che abbiamo intervistato qui.

Speciale, i migliori giochi italiani del 2019

Probabilmente è la più grande sorpresa del 2019. Remote Life è uno shoot'em up vecchio stile che richiama R-Type, Salamander, Project X e tanti altri classici del genere. Mario Malagrino, l'unico sviluppatore che si cela dietro a NextGameLevel che ha realizzato il gioco, ha stupito tutti. E dopo tre anni di lavoro ha potuto coronare il suo sogno: realizzare il suo primo titolo. Si, avete letto bene, Remote Life rappresenta l'esordio nell'industria di Mario Malagrino. Abbiamo premiato Remote Life perché è il classico esempio che i sogni possono diventare realtà grazie al talento ed alla dedizione.

Ma il gioco merita perché è uno shoot'em up che rappresenta l'evoluzione naturale di un genere che negli anni '80 e '90 era molto più in auge anche se gli affezionati e gli estimatori non mancano. Ed è giusto elogiare un titolo che offre un grande comparto grafico, ottime animazioni, una bella sfida, un viaggio lunghissimo ed irto di pericoli in un'ambientazione futuristica d'autore. Non manca quasi nulla.

Speciale, i migliori giochi italiani del 2019 Speciale, i migliori giochi italiani del 2019

Era uno dei giochi più attesi del 2019 e non ha tradito le aspettative. Kunos Simulazioni ha saputo migliorare quello che aveva fatto anni prima con Assetto Corsa offrendo grazie ad Assetto Corsa Competizione un gioco in grado di ridefinire gli standard dei racing sportivi.

Tecnicamente, AC Competizione si basa sull' Unreal Engine 4 e tra le grandi novità offre anche la possibilità di correre gare col clima dinamico. In sostanza è possibile iniziare una gara con la pioggia e chiuderla col sole o viceversa. Questo non è solo un dettaglio meramente visivo ma cambia, anzi, rivoluzione il gameplay e la tattica in corsa costringendo a soste ai box per il cambio gomme. E c'è qualcosa di romantico anche nel correre di notte.
Il gioco offre un modello di guida che dà soddisfazioni soprattutto agli appassionati del genere. Chi ama sentirsi pilota deve accaparrarsi questo titolo. Come sempre, la cura per i dettagli è a dir poco maniacale in tutto e per tutto.

Il livello grafico inoltre è eccezionale che non ha molto bisogno di ulteriori descrizioni. Inoltre il gioco si basa sulla prestigiosa licenza Blancpain GT Series campionato di livello internazionale organizzato dalla Stéphane Ratel Organisation (SRO Motorsport Group) e omologato dalla Federazione Internazionale dell'Automobile, troverete proprio questo: le vetture più blasonate modificate dalle case produttrici secondo le specifiche GT3 della FIA.

Ecco un estratto del commento finale della recensione firmata da DannyDSC che ha decretato Assetto Corsa Competizione al top de i migliori giochi italiani 2019:

Assetto Corsa Competizione è senza ombra di dubbio la simulazione, tutto maiuscolo. Bello da vedere, appagante da giocare, senza compromessi e con un realismo ai limiti dei confini della realtà. Una carriera ben strutturata e sviluppata, con una buona progressione e un'ottimo livello di profondità, affiancato da altre classiche modalità singleplayer e da un multiplayer che siamo certi, farà felici un sacco di giocatori.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog