Magazine Tecnologia

Star Wars di Visceral: secondo EA avrebbe dovuto competere con Uncharted

Creato il 28 ottobre 2017 da Lightman

Grazie ad un lungo articolo di Kotaku, siamo venuti a conoscenza di tantissimi retroscena sullo sviluppo dello Star Wars di Visceral Games, ormai spostato in altre mani, e dell'atmosfera che si respirava all'interno dello studio.

Pare che diversi esecutivi di Electronic Arts come Jade Raymond, ex-Ubisoft, facessero molte pressioni sul team affinché realizzasse un gioco in grado di competere con Uncharted 4. Agli sviluppatori di Visceral Games la richiesta sembrava assurda: stavano creando dal nulla un nuovo titolo, il primo di questa tipologia per molti membri del team, e Electronic Arts voleva già competere con Naughty Dog.

"Visceral ancora non aveva realizzato la sua versione di Uncharted 1, come poteva il loro gioco essere migliore di Uncharted 4?".

Effettivamente non è facile realizzare un titolo di quelle proporzioni. Nemmeno i ragazzi di Naughty Dog ci sono riusciti subito, ma ci sono arrivati attraverso un percorso di crescita compiuto su più titoli in due differenti generazioni di console. I vertici della società facevano anche molte pressioni su Visceral Games affinché raggiungesse un livello qualitativo tale da garantire almeno una votazione pari a 90 su Metacritic. Ma il team la considerava una missione quasi impossibile, soprattutto quando nemmeno "Assassin's Creed e Watch Dogs, e persino il primo Uncharted, non ci sono riusciti alla prima uscita".

"Non avevamo le basi; non avevano 13-14 anni di esperienza su un singolo engine, creando uno specifico gioco come ha fatto Naughty Dog".
Questi, e tanti altri problemi nello sviluppo, hanno poi contribuito al fallimento del promettente progetto e alla chiusura di Visceral Games.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :