Magazine Informazione regionale

Stemma della Regione Campania: che significato ha e perché ha questi colori?

Creato il 29 ottobre 2017 da Vesuviolive

Logo Regione Campania

Lo stemma è un segno distintivo ed identificativo adottato da ogni Regione per rappresentare, in forma emblematica, le origini, le tradizioni storiche, politiche, sociali e culturali dell’ambito territoriale. Quello della Regione Campania è composto da una semplice banda rossa su sfondo bianco. Siamo abituati a vederlo spesso: basta leggere un bando o entrare in qualunque ufficio. Eppure quasi nessuno conosce il suo significato.

Come è spiegato anche sul sito ufficiale della Regione Campania, lo stemma venne adottato con Legge Regionale n. 1 del 21 luglio 1971. Si scelse un simbolo araldico che ben potesse rappresentare la storia e la tradizione della nostra terra. Lo stemma, infatti, è lo stesso che si diede la Repubblica marinara di Amalfi ai suoi albori, prima della tradizionale croce bianca su sfondo blu adottata solo in seguito alla crescita economica.

È chiaro il motivo per cui è stato adottato, un omaggio alla gloria passata e alla ricchezza millenaria della Campania, ma resta il dubbio sul significato del simbolo. Ci sono numerose interpretazioni, non è nemmeno sicuro che la banda rossa fosse su sfondo bianco: secondo alcuni storici lo sfondo era blu. Secondo “Il Vescovado” e basandoci sulle tradizioni araldiche, la banda rossa dovrebbe solitamente rappresentare l’origine romana della città ed, infatti, nell’antico stemma risaltava anche la scritta “Descendit ex patribus romanorum”


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :