Magazine Arte

Steve Jobs: La biografia del CEO diventa un manga

Creato il 26 marzo 2013 da Macfordummies @MacforDummies

Se ne è parlato molto, e ancora oggi, se non con echi ancora maggiori, la leggenda prosegue. Sembra che nonostante sia già passato più di un anno dalla scomparsa del CEO più prolifico e famoso della Apple, la sua storia, i suoi pensieri, tutte le caratteristiche della sua figura, continuano ad attirare le attenzioni e la curiosità non solo degli utenti più affezionati, ma di tantissimi altri utenti in tutto il mondo. Proprio per questo sono stati fatti servizi, interviste, documentari e anche libri a riguardo. Dalla biografia ufficiale realizzata da Walter Isaacson, al film di prossima uscita, “Jobs”. Tutti incentrati sul palcoscenico calcato da Steve Jobs, dalle sue parole e dalle sue gesta. A quanto pare tuttavia c’è ancora molto da dire anche seguendo un diverso formato, forse non molto diffuso e apprezzato in patria, ma egualmente riconosciuto a livello internazionale e con un mezzo di certo insolito quanto originale e brillante: il manga.

steve jobs manga

Utilizzando quello che è di fatto uno strumento comunicativo, una forma d’arte esclusivamente giapponese, la vita di Steve Jobs verrà riportata anche sotto forma di manga, riportando sulle strisce gli episodi e i fatti più conosciuti e quelli più reali riguardanti Steve Jobs. A farsi promotore di questo progetto è la Kodansha, casa di pubblicazione che recentemente ha già reso disponibile le prime pagine del capitolo iniziale del manga in questione, disponibili nella libreria virtuale online di Yahoo (anche se in giapponese). Per chi  è solito leggere vari manga,  che definire “fumetti” sarebbe alquanto limitante,  il capitolo completo di questa biografia verrà riportata nel mese di aprile con l’uscita della rivista Kiss, e successivamente continuerà a comparire alle stampe con cadenza mensile.

Per chi nutrisse alcuni dubbi circa la qualità o la veridicità di questo manga biografico, basti sapere che l’autrice Mari Yamazaki non è una alle prime armi e ha già firmato numerose opere, come ad esempio Thermae Romae, inoltre è stata premiata per  al Tezuka Osamu Cultural Prizes del 2010, onorificenza più che pregevole e garanzia delle sue doti artistiche. Il manga “Steve Jobs” continuerà dunque ricalcando il romanzo realizzato da Isaacson, ma in una chiave che avvicinerà un pubblico ancora più variegato, così come ancora una volta amplificherà il ruolo di un uomo che ha saputo dare nuovo volto alla compagnia di Cupertino, ma non solo, spalancando le porte al mondo e introducendo una tecnologia che ancora oggi continua a crescere e ad evolversi. E Steve Jobs, senza dubbio ha il merito di aver salito per primo i gradini più bassi di questa scalinata verso il progresso.

Per chi volesse approfondire, ecco il link al preview del primo capitolo del manga:

http://viewer.bookstore.yahoo.co.jp/;_ylt=A7dPUzTNiU9RagEB2QPojft7?cid=178436&u0=3&u1=178439&u2=9&rurl=http%3A%2F%2Fbookstore.yahoo.co.jp%2Ffree_magazine-178439%2F


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :