Magazine Altri Sport

Storyline disagio #3 - Judy Bagwell

Creato il 06 aprile 2016 da Mannu

Storyline disagio #3 - Judy Bagwell
Cari lettori, nel caso stiate ancora seguendo la WWE (e so che lo state facendo, perché amate il disagio) saprete bene che il padre di Zack Ryder è tornato prepotentemente alla ribalta. Sì, quello che si era innamorato di John Morrison.

Il che mi ha fatto inevitabilmente pensare ad un altro genitore che ha avuto il suo momento di gloria nel mondo del wrestling, ovvero la mamma di Buff Bagwell. E il suo regno di terrore da Tag Team Champion (davvero).
Ho sempre rimandato questo momento per non rivivere tale orrore, ma ormai il padre di Ryder ha calciato il nido d'api e non possiamo più tornare indietro.
Storyline disagio #3 - Judy Bagwell
9 Novembre 1998. Non è la data in cui la marina degli Stati Uniti si impossessa di Pearl Harbor.Non è la data della caduta del muro di Berlino.Peggio, molto peggio.
In questa data Rick Steiner decise di scaricare il suo compagno di team, ovvero il jobber Kenny Kaos, poiché aveva in mente un altro mirabolante partner che gli avrebbe garantito di mantenere i Titoli per molti anni a venire.
Questa donna: Judy Bagwell. 
Storyline disagio #3 - Judy Bagwell
Considerando che una volta Steiner si è presentato sul ring con un insetto (sì, di quelli che schiaccereste) e un'altra ha feudato con una bambola (Chucky), la cosa non dovrebbe sorprenderci più di tanto.
La cosa scioccante, più che altro, è che questa strana coppia riuscì a tener testa a Scott Steiner & Buff!
Storyline disagio #3 - Judy BagwellQuindi Judy pensò bene di sfidare i suoi nemici ad un rematch, da tenersi al PPV World War III. Purtroppo per noi, Scott infortunò Judy, interrompendo il suo fantastico regno da campionessa.
Storyline disagio #3 - Judy Bagwell
A questo punto penserete che non la vedremo mai più. Invece...
Storyline disagio #3 - Judy Bagwell
... due anni dopo fece il suo ritorno in WCW, inserendosi nel feud tra Positively Chris Kanyon e il suo figliolo (che nel frattempo era diventato babyface), tornando prepotentemente alla ribalta come il padre di Ryder.
 Storyline disagio #3 - Judy Bagwell
Kanyon (che al tempo imitava DDP) non prese bene la cosa, e la sbattè nel cofano di un auto. Purtroppo non fece ciò che si auspicavano tutti, ovvero spedire l'auto giù da un dirupo e liberarci di Judy per sempre.
Storyline disagio #3 - Judy Bagwell
Questa donna è come gli scarafaggi e sopravvisse ancora una volta, tornando sul ring e prendendo a calci in culo Kanyon. Beh, non era mica tag team champion per niente.
Per farla breve, tutta questa stupidità portò ad un "Judy on a Pole match" (sì, è opera di Russo). Purtroppo non c'era un palo abbastanza grosso per mantenere quella "big, fat battleaxe" (cit. Kanyon) e il match venne rivisitato in un "Judy on a Forklift".
Storyline disagio #3 - Judy Bagwell
Storyline disagio #3 - Judy Bagwell
Se Kanyon avesse vinto, Judy sarebbe diventata la sua valletta personale. Insomma, la sua versione di Kimberly Page.
Storyline disagio #3 - Judy BagwellStoryline disagio #3 - Judy Bagwell
Ma abbiamo imparato che non c'è mai limite al disagio. Infatti, quando sembra che le cose non possano andare peggio...
Storyline disagio #3 - Judy Bagwell
arrivò l'ex Campione del Mondo WCW David Arquette!
Nemmeno io riuscirei a bookare qualcosa di peggio. A parte riportare indietro Cheatum il nano malefico.
Comunque, l'intervento del signor Cox fallì miseramente, portando ad una doppia blockbuster così moscia che. Yawn.
Storyline disagio #3 - Judy Bagwell
Buff vinse il match, risparmiandoci un disagiatissimo feud tra Judy Bagwell e David Arquette.Ora, però, pretendo il padre di Ryder contro Judy a WrestleMania 33. Con Zack Ryder on a pole.

Per restare sempre a contatto col disagio, vi ricordo di mettere "mi piace" alla nostra pagina ufficiale.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines