Magazine Cucina

Strudel alle pesche e cioccolato, rivisitazione delle pesche ripiene.

Da Marisa

Ingredienti:

Pasta sfoglia
2 Pesche (io pesche noci)
Amaretti (100 gr)
Nutella
Cioccolato extrafondente

Io adoro le pesche ripiene (la frutta)... si tratta delle classiche pesche nettarine (sia quelle pelose che le pesche noci, ma gialle) ripiene di amaretti, cioccolato e polpa di pesca, che a casa mia si fanno sostituendo il cioccolato con la nutella.

Alle mie amiche è piaciuto un sacco, avevo paura che restasse un po' bagnaticcio per le pesche che non si sa mai come sono..ma era perfetto!!

Strudel alle pesche e cioccolato, rivisitazione delle pesche ripiene

Preparazione:

Stendere la sfoglia e bucherellarla per non farla gonfiare troppo

user posted image

Poi sbriciolate gli amaretti (io li ho tartassati con il mattarello
smile.gif
) non metteteli nel mixer, non devono rimanere in polvere ma un po' grossolani
user posted image

Cospargere la sfoglia con circa 2/3 degli amaretti
user posted image

Mettere qualche fiocchetto di nutella.
user posted image

Nel frattempo tagliare le pesche (io le ho appoggiate sulla carta assorbente per togliere un po' di umidità) e metterle sopra il composto di amaretti e nutella.
user posted image

A questo punto prendere il cioccolato fondente e grattugiarne un po' sopra le pesche.
user posted image

user posted image

Poi aggiungere abbondante nutella.
user posted image

E ricoprire con la restante granella di amaretto.
user posted image

In sostanza l'amaretto serve ad assorbire l'acqua che faranno le pesche... quando aprirete lo strudel si saranno tutti impregnati di pesca e cioccolato.

Ora sigillare bene lo strudel, facendo attenzione a non rompere la pasta con gli amaretti che sono più grossolani e potrebbero forarla facendo fuoriuscire tuttà la bontà.

Io ho iniziato dai due lati corti premendo bene

user posted image

Poi un altro lato.
user posted image

E l'ultimo, tipo una bustina.
user posted image
 
Poi ho spennellato con il latte per sigillare bene e colorire e cosparso di zucchero semolato.
user posted image
 
Mettere in forno già caldo a 180°C per una ventina di minuti.
Eccolo
user posted image

Farlo raffreddare o intiepidire e poi mettere lo zucchero a velo.
user posted image
 
Ed ecco il risultato finale: 
user posted image
 
Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog