Magazine Politica

Stuprata ed appesa a testa in giù dalla finestra

Creato il 15 maggio 2011 da Fabiosiena @alternativadem

a cura di fabio antonio siena

E’ traumatica l’esperienza vissuta da una ragazza di 25 anni, che ha subito violenze fisiche, psicologiche e sessuali e successivamente è stata appesa nuda ed a testa in giù dal 13° piano di un palazzo a Roma.

Tutto è iniziato circa 8 mesi fa, quando la giovane ed avvenente romana ha iniziato una relazione con un uomo di 39 anni, il quale fin da subito ha dimostrato atteggiamenti violenti e costrittivi con la fidanzata, aggravati dall’assunzione continua di alcol e droghe pesanti. Una situazione impossibile alla quale non poteva sfuggire da tempo nonostante i numerosi tentativi di lasciarlo.

Dopo l’ennesima lite la ragazza si era rifugiata da una amica, ma rintracciata dal suo aguzzino è stata costretta a ritornare con lui a casa, dove ha subito violenze pesantissime di ogni tipo per più di un giorno, al termine del quale, finito l’effetto dell’alterazione psichica dell’alcol, è stata rilasciata. Ritornata dall’amica, a causa di  continui malori, si è recata con lei al pronto soccorso ed ha finalmente trovato il coraggio di denunciare.

L’uomo è stata rintracciato dai Carabinieri, che dopo averlo faticosamente immobilizzato, lo hanno condotto in caserma.

Una esperienza tragica che ha cambiato per sempre la vita della ventenne.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines