Magazine Informazione regionale

Stupro Circum, l’avvocato: “I giudici non credono alla ragazza. La denuncino per calunnia”

Creato il 28 marzo 2019 da Vesuviolive

Stupro Circum, l’avvocato: “I giudici non credono alla ragazza. La denuncino per calunnia”

Stupro Circum, l’avvocato: “I giudici non credono alla ragazza. La denuncino per calunnia” San Giorgio a Cremano - L'episodio dello stupro di gruppo alla stazione della Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano continua a generare scandali e polemiche. I giudici del Riesame, a distanza di poche settimane, hanno imposto la scarcerazione di due dei tre ragazzi ritenuti colpevoli della violenza sessuale in base alle indagini svolte. Non è ancora possibile analizzare la motivazione di tali sentenze per capire l'intenzione dei magistrati, ma intanto molti sono sconvolti per la decisione. L'episodio ha, infatti, scosso l'opinione pubblica al punto che persino il vice-premier Luigi Di Maio ha commentato la scarcerazione con "vergogna". In base ai video delle telecamere di sicurezza, alle testimonianze, alle dichiarazioni della vittima ed ai rilievi sul posto, sembrava evidente la responsabilità dei tre imputati. Anche gli esami medici sulla vittima, una 24enne di Portici, hanno confermato la sussistenza della violenza sessuale. Duro sulla decisione l'avvocato Maurizio Capuozzo, legale della vittima, che ha commentato: "Devo leggere le motivazioni alla sentenza e in questo momento posso pensare tutto e il contrario di tutto ma onestamente non mi era mai capitato. L'unica cosa che mi viene da pensare a questo punto è che i giudici non abbiano creduto alla ragazza. Allora va denunciata per calunnia. Siamo veramente amareggiati".

L'articolo Stupro Circum, l’avvocato: “I giudici non credono alla ragazza. La denuncino per calunnia” proviene da Vesuvio Live.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog