Magazine Attualità

“Sul Caldo e sul Freddo”: mostra innovativa sul consumo energetico al Valentino

Creato il 01 novembre 2017 da Retrò Online Magazine @retr_online
“Sul Caldo e sul Freddo”: mostra innovativa sul consumo energetico al Valentino

A breve nei campus dei due principali atenei torinesi farà il suo ingresso HOME Smart Agent, un agente software intelligente con cui "negoziare" la gestione energetica dell'edificio usando interfacce naturali, come la voce, il corpo e l'interazione testuale (per esempio i social network).
L'installazione artistica è un ambiente interattivo in cui le tecnologie "smart", che iniziano ad animare le nostre case, si traducono in poesia. L'edificio, quindi, in futuro sarà un artista.
Il primo a partecipare in questa veste alla settimana dell'arte contemporanea di Torino sarà il Castello del Valentino. Reso sensibile ai passaggi, agli attraversamenti e alle storie delle persone grazie alle tecnologie, esso ne narra le vicende, a partire dalle basi: il caldo e il freddo.

Ne nasce un poema algoritmico generato in tempo reale da sensori digitali e corpi, per offrire un'esperienza immersiva, fra testi e soundscape generativi, che mutano al variare della temperatura.
L'installazione è inserita all'interno del Festival NESXT spazio di ricerca e sperimentazione della settimana ContemporaryART Torino Piemonte.

L'inaugurazione della Mostra è fissata per il 3 novembre, alle 10,00.
Alle 10.45 sarà possibile partecipare ad una tavola rotonda, per avere la possibilità di conoscere e comprendere a fondo il senso ed il valore dell'installazione artistica.
Gli argomenti affrontati saranno molteplici e costituiscono l'occasione per capire in che direzione ci portano le più innovative tecnologie, non solo in ambito artistico.
Come è possibile creare dinamiche relazionali tra persone ed ambienti per migliorare i comportamenti energetici?
Come muta la relazione degli abitanti con il proprio edificio, quando l'edificio è in grado di relazionarsi con loro usando interazioni "naturali"?
Quali tipi di tecnologie utilizzare per questi scopi, incluse intelligenze artificiali, sistemi di analisi di linguaggio naturale, di interazione corporea e gestuale e, in generale, di interazione naturale?
Quali le implicazioni (sociali, antropologiche, psicologiche, etiche) di questa inedita relazione?
Perché l'arte e il design sono diventano sempre più "catalizzatori" per la scienza, l'innovazione e la società?

La tavola rotonda indagherà questi scenari a partire dal progetto HOME, dal punto di vista della ricerca, dell'arte e delle istituzioni.
Sul Caldo e Sul Freddo è un concept di AOS- Art is Open Source; tecnologie: HER - Human Ecosystem Relazioni; partner: Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio (DIST), PoliTo Green Team e UniTo GO.
HOME è un progetto nato dalla collaborazione fra il Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio (DIST), del PoliTo Green Team e di UniTo Green Office e HER - Human Ecosystems Relazioni, Finanziato grazie ai fondi del progetto URBE - Understanding the Relationship Between Urban Form and Energy Consumption Through Behavioural Patterns (responsabile scientifico: Patrizia Lombardi), vincitore del Siebel Energy Grant.

“Sul Caldo e sul Freddo”: mostra innovativa sul consumo energetico al Valentino

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :