Magazine Sport

SuperLega UnipolSai 10a giornata: domani diretta RAI Sport 1 di Calzedonia Verona – Diatec Trentino. Prime della classe Lube Civitanova e DHL Modena in casa con Gi Group Monza e CMC Romagna. Sir Safety Conad Perugia ospita LPR Piacenza, Exprivia Molfet...

Creato il 07 dicembre 2015 da Newebsolutions
volleyTour de force tra le big nel turno dell’Immacolata, con dieci squadre in campo già domani alle 18.00 per la decima giornata di andata della SuperLega UnipolSai. Calzedonia Verona e Diatec Trentino si affrontano davanti alle telecamere di RAI Sport 1 per rimanere sulla scia delle prime della classe. La Cucine Lube Banca Marche torna all’Eurosuole Forum per vedersela con Gi Group Monza, mentre la DHL Modena attende la CMC Romagna. La Sir Safety Conad Perugia vuole coltivare le proprie ambizioni al PalaEvangelisti con la LPR Piacenza, così come l’Exprivia Molfetta mira al successo in casa con Ninfa Latina. Nel posticipo del 9 dicembre, alle 20.30 in diretta RAI Sport 1, la Revivre Milano ci prova con la Tonazzo Padova.Nervi saldi ed energie extra per il big match a poche ore dall’ultima partita ufficiale. Nell’incontro in diretta RAI andrà in scena Calzedonia VeronaDiatec Trentino, che si dividono la terza piazza a 20 punti con tre lunghezze di ritardo sulla vetta. I padroni di casa sono reduci dal netto successo esterno conquistato al PalaCredito di Forlì con la CMC Romagna. Stesso risultato con cui i campioni in carica hanno espugnato Milano, al culmine, però, di un confronto più equilibrato rispetto ai pronostici. Gli ospiti si presenteranno al PalaOlimpia con Massimo Colaci tra gli ex, dal 2008 al 2010 in forza agli scaligeri. Non ha nessuna intenzione di mollare il primo posto la Cucine Lube Banca Marche Civitanova, che dopo il blitz a Molfetta, con vittoria in quattro set, vuole macinare altri punti di fronte al proprio pubblico contro Gi Group Monza, formazione dal morale alto per i quattro successi nelle ultime cinque gare di Campionato con passerella trionfale in tre set contro Padova ieri tra le mura amiche. Gli unici due precedenti hanno premiato i marchigiani, sempre più vicini a numeri importanti: Parodi ha messo nel mirino i 1500 attacchi vincenti in Regular Season, Klemen Cebulj con 2 punti toccherà la vetta dei 1000 sigilli in Campionato, mentre Ivan Miljkovic è a meno 7 dai 4000 attacchi vincenti e Osmany Juantorena timbrerà i 2000 punti in Serie A, nella centesima partita di Pasquale Gabriele. Sul fronte opposto Jacopo Botto firmerà l’attacco numero 1500. Meno record personali in vista, ma un derby importante per la vetta tra DHL Modena e CMC Romagna. La capolista, che è a pari punti con Civitanova, non sottovaluta i romagnoli e manterrà alta la concentrazione poche ore dopo l’importante 3-1 casalingo con Perugia. Gli ospiti cercheranno il pronto riscatto dopo le due partite senza gloria concluse con zero set all’attivo contro Padova e Verona. Con due attacchi vincenti il centrale Stefano Mengozzi arriverebbe a quota 1000 in Regular Season. La Sir Safety Conad Perugia tornerà al PalaEvangelisti con l’unico obiettivo di recuperare terreno verso i piani alti e riscattare lo stop di Modena battendo un’altra formazione emiliana, la LPR Piacenza. Sei vittorie stagionali in Regular Season per gli umbri, un solo successo in avvio di torneo per gli emiliani, battuti con un secco 3-0 a Latina nel nono turno. Due gli ex della gara: Luciano De Cecco e Denys Kaliberda, che hanno vestito per alcune stagioni la maglia di Piacenza. Nella partita numero 300 di Emanuele Birarelli, Aleksandar Atanasijevic vuole fortemente i 1000 punti in Regular Season, ora a meno 7, ma prima dovrà eludere il muro piacentino con Stefano Patriarca e Hristo Zlatanov a caccia di record. Secondo match di fila al PalaPoli per l’Exprivia Molfetta, con la speranza di voltare pagina dopo lo stop interno inflitto dalla capolista Civitanova. I pugliesi accoglieranno la mina vagante Ninfa Latina provando a consolidare la sesta posizione in classifica e a scongiurare il sorpasso dei pontini, che ieri si sono esaltati al PalaBianchini contro Piacenza. Tanti gli ex da ambo le parti con i tifosi di casa che potranno salutare i beniamini della passata stagione Roberto Romiti e Alen Sket, ma anche Andrea Mattei, a Molfetta nel 2012-2013. A chiudere la decima di andata sarà il posticipo in diretta su RAI Sport 1 alle 20.30 tra il fanalino di coda Revivre Milano e Tonazzo Padova. I meneghini hanno perso in tre set la gara interna con la Diatec, pur lottando alla pari in tutti i parziali, e rimarranno al PalaBorsani col chiaro intento di sgambettare i patavini per raccogliere il primo successo stagionale. Proposito che si scontrerà con la voglia di rivalsa del sestetto veneto, ancora amareggiato per il 3-0 subito in trasferta con Gi Group Monza. Nelle file della Revivre figurano due ex: Matteo Burgsthaler e Giorgio De Togni. Partita numero 100 per Kamil Baranek, che sta per concretizzare i 1000 punti personali. 10a giornata di andata SuperLega UnipolSaiMartedì 8 dicembre 2015, ore 18.00Calzedonia Verona – Diatec Trentino  Diretta RAI Sport 1Diretta streaming su www.raisport.rai.it(Sobrero-Braico)Addetto al Video Check: Pelucchini  Segnapunti: BassettoCucine Lube Banca Marche Civitanova – Gi Group Monza  Diretta Lega Volley Channel(Zanussi-Gnani)Addetto al Video Check: Morganti  Segnapunti: BenigniDHL Modena – CMC Romagna  Diretta Lega Volley Channel(Boris-Simbari)Addetto al Video Check: Selmi  Segnapunti: RisiSir Safety Conad Perugia – LPR Piacenza  Diretta Lega Volley Channel(Pol-Lot)Addetto al Video Check: Giulietti  Segnapunti: MaraniExprivia Molfetta – Ninfa Latina  Diretta Lega Volley Channel(Frapiccini-Bartolini)Addetto al Video Check: Colapietro  Segnapunti: CinquepalmiMercoledì 9 dicembre 2015, ore 20.30Revivre Milano – Tonazzo Padova  Diretta RAI Sport 1Diretta streaming su www.raisport.rai.it(Piana-Zavater)Addetto al Video Check: Salvemini  Segnapunti: Di Liddo ClassificaCucine Lube Banca Marche Civitanova 23, DHL Modena 23, Calzedonia Verona 20, Diatec Trentino 20, Sir Safety Conad Perugia 18, Exprivia Molfetta 13, Gi Group Monza 12, Ninfa Latina 12, CMC Romagna 9, Tonazzo Padova 6, LPR Piacenza 4, Revivre Milano 2Calzedonia Verona – Diatec Trentino PRECEDENTI: 25 (6 successi Verona, 19 successi Trento)EX: Massimo Colaci a Verona dal 2008 al 2010 (dal 16/10/08).A CACCIA DI RECORD:In Campionato: Aidan Zingel – 8 attacchi vincenti ai 500 (Calzedonia Verona); Mitar Djuric – 18 attacchi vincenti ai 500 (Diatec Trentino).Uros Kovacevic (Calzedonia Verona): “La gara di martedì sarà molto importante per noi. E’ un match determinante per la corsa al terzo posto, una delle gare più importanti di tutto il girone di andata. Dobbiamo e vogliamo vincere ma non sarà facile perché la Diatec è una formazione molto forte; abbiamo bisogno di tutto il pubblico di Verona che per noi può essere il settimo giocatore in campo e darci una spinta importante. Arriviamo a questo match dopo una bella vittoria a Ravenna, su un campo non facile contro una buona squadra”.Tine Urnaut (Diatec Trentino): “Ogni giorno mi sento sempre meglio, ma posso crescere solo allenandomi al massimo. La partita con Milano di sabato scorso mi ha consentito di riprendere il ritmo gara e mi ha reso obiettivamente molto felice perché era da tanto che aspettavo un’occasione così. Siamo una squadra giovane, forte e che può trarre vantaggio dalla possibilità di alternare diversi effettivi su palla alta. Con Verona apriamo il mini-ciclo di partite decisive per definire la nostra posizione di classifica al termine dell’andata. La Calzedonia ha già dimostrato nelle prime nove giornate di essere una formazione molto forte, ma noi possiamo vincere e portare a casa punti anche da questa trasferta”.Cucine Lube Banca Marche Civitanova – Gi Group Monza PRECEDENTI: 2 (2 successi Civitanova)EX: non ci sono ex tra queste due formazioni.A CACCIA DI RECORD:In Regular Season: Simone Parodi – 7 attacchi vincenti ai 1500 (Cucine Lube Banca Marche Civitanova).In Campionato: Klemen Cebulj – 2 punti ai 1000, Ivan Miljkovic – 9 attacchi vincenti ai 4000 (Cucine Lube Banca Marche Civitanova); Iacopo Botto – 1 attacco vincente ai 1500 (Gi Group Monza).In Campionato e Coppa Italia: Pasquale Gabriele – 1 partita giocata alle 100, Osmany Juantorena- 7 punti ai 2000 (Cucine Lube Banca Marche Civitanova); Pieter Verhees – 10 attacchi vincenti ai 500 (Gi Group Monza).Klemen Cebulj (Cucine Lube Banca Marche Civitanova): “Ci aspetta subito un’altra gara, in casa con Monza, dove il nostro target è vincere da tre punti. Vogliamo continuare così, per confermare il primo posto anche in ottica Coppa Italia. A Molfetta abbiamo dimostrato grande carattere ed unità, adesso vogliamo ripetere la prestazione anche di fronte ai nostri tifosi, per tornare subito al successo pure in casa, contro la squadra lombarda che si sta dimostrando in salute”.Claudio Bonati (Direttore Sportivo Gi Group Monza): “Contro la Tonazzo Padova è stata una partita molto dura. Sapevamo di incontrare una squadra in forma, reduce da ottime prestazioni. Siamo stati molto bravi a tenere un intensità di gioco superiore, soprattutto nei momenti decisivi dei set. Ora andiamo ad affrontare una delle squadre più forti del mondo, composta da un roster di quattordici campioni. Sarà un confronto utile alla nostra squadra, per crescere e consolidare i miglioramenti delle ultime prestazioni. Loro sono sicuramente favoriti, ma per vincere dovranno giocare al meglio”.DHL Modena – CMC Romagna PRECEDENTI: 70 (56 successi Modena, 14 successi Romagna)EX: non ci sono ex tra queste due formazioni.A CACCIA DI RECORD:In Regular Season: Stefano Mengozzi – 2 attacchi vincenti ai 1000 (CMC Romagna).In Campionato: Earvin NGapeth – 2 muri vincenti ai 100 (DHL Modena).In Campionato e Coppa Italia: Milos Nikic – 12 punti ai 1000 (DHL Modena).Andrea Sartoretti (Direttore Generale DHL Modena): “Non esistono gare facili in questo Campionato e i risultati di questa ormai metà stagione sono lì a dimostrarlo. Arrivare in alto e restarci è l’obiettivo che ci siamo prefissati per tutte le competizioni, stiamo esprimendo un buon gioco e dobbiamo continuare a farlo. Puntiamo molto sulla qualità e sull’esperienza dei nostri ragazzi perché non c’è nulla di scontato in un match come quello di martedì. Dovremo essere bravi a tenere altissima la concentrazione”.Waldo Kantor (allenatore CMC Romagna): “Stiamo attraversando un momento di difficoltà e in quest’ottica un avversario tosto come Modena è sicuramente complicato da gestire, ma forse ora come ora è meglio per noi affrontare una big piuttosto che una squadra alla portata in cui bisogna fare risultato. È sempre emozionante per me e per i ragazzi tornare al PalaPanini, tutta la storia che Modena ha alle sue spalle è molto stimolante, cercheremo quindi di fare una buona gara, pensando a noi per continuare a crescere. Se riusciremo a tenere un alto livello di gioco contro la DHL, sarà per noi una buona iniezione di fiducia, anche se non dovesse arrivare il risultato. Ripartiamo dalla buona prova in battuta fatta ieri e cerchiamo invece di migliorare in attacco e muro”.Sir Safety Conad Perugia – LPR Piacenza PRECEDENTI: 14 (5 successi Perugia, 9 successi Piacenza)EX: Luciano De Cecco a Piacenza dal 2012 al 2014, Denys Kaliberda a Piacenza nel 2013-2014.A CACCIA DI RECORD:In Regular Season: Aleksandar Atanasijevic – 13 attacchi vincenti ai 1000, Emanuele Birarelli – 1 partita giocata alle 300 e – 11 punti ai 2000, Christian Fromm – 1 muro vincente ai 100 (Sir Safety Conad Perugia); Stefano Patriarca – 1 muro vincente ai 200 (LPR Piacenza).In Campionato: Hristo Zlatanov – 3 muri vincenti agli 800 (LPR Piacenza). Emanuele Birarelli (Sir Safety Conad Perugia): “Il nostro obiettivo adesso è cercare di fare sei punti nelle ultime due giornate di andata, cominciando ovviamente da domani. A Modena abbiamo speso tanto e dovremo essere bravi ad accettare la situazione strana di giocare nuovamente dopo due giorni. Domani dovremo prestare molta attenzione a Piacenza e cercare di portarla a casa in qualche modo. Magari anche non giocando benissimo, magari con l’aiuto di qualche compagno più fresco, ma bisogna vincerla”.Alberto Giuliani (allenatore LPR Piacenza): “Domani ci aspetta una partita difficile perché giochiamo contro una formazione che ha obiettivi di alta classifica. Nonostante questo noi abbiamo bisogno di fare punti e dare un segnale positivo come squadra. Proveremo a fare il massimo, cercando di avere meno cali possibili e mantenere il nostro gioco fino in fondo”.Exprivia Molfetta – Ninfa Latina PRECEDENTI: 4 (4 successi Latina)EX: Davide Candellaro a Latina nel 2013-2014, Daniele De Pandis a Latina nel 2011-2012, Andrea Mattei a Molfetta nel 2012-2013, Roberto Romiti a Molfetta nel 2014-2015, Alen Sket a Molfetta nel 2014-2015.A CACCIA DI RECORD:In Regular Season: Luigi Randazzo – 4 attacchi vincenti ai 500 (Exprivia Molfetta); Viktor Yosifov – 1 partita giocata alle 100 (Ninfa Latina).In Campionato: Luigi Randazzo – 4 attacchi vincenti ai 500 (Exprivia Molfetta); Andrea Mattei – 1 muro vincente ai 100 (Ninfa Latina).Paolo Montagnani (allenatore Exprivia Molfetta): “Non è di certo un alibi ma iniziare con Perugia e Civitanova è dura. I ritmi intensi non ci aiutano nemmeno, è arduo sostenere anche l’allenamento. Tuttavia andiamo avanti, dobbiamo recuperare in fretta; affronteremo Latina a testa alta, in questa battaglia decisiva per la qualificazione alla Coppa Italia. Dalla nostra abbiamo per fortuna il pubblico, daremo il massimo su ogni pallone”.Daniele Tailli (Ninfa Latina): “Veniamo da una buona vittoria con Piacenza che ci ha dato la consapevolezza di poter giocare tutta una gara ad alto livello. Molfetta sta dimostrando che specialmente in casa è un osso duro, difficile da battere. Ma noi con il morale altissimo affrontiamo la gara con la speranza di fare risultato”.Revivre Milano – Tonazzo Padova PRECEDENTI: 4 (1 successo Milano, 3 successi Padova)EX: Matteo Burgsthaler a Padova nel 2010-2011 (Serie A2), Giorgio De Togni a Padova dal 2006 al 2009.A CACCIA DI RECORD:In Campionato: Kamil Baranek – 1 partita giocata alle 100 e – 18 attacchi vincenti ai 500, Danail Milushev – 12 punti ai 2000 (Revivre Milano).In Campionato e Coppa Italia: Aimone Alletti – 5 muri vincenti ai 300, Kamil Baranek – 10 punti ai 1000 (Revivre Milano).Federico Tosi (Revivre Milano): “L’obiettivo è quello di ripartire da dove siamo rimasti sabato contro Trento, perché negli ultimi due set abbiamo giocato alla pari con una squadra che sulla carta è nettamente più forte e nonostante questo siamo riusciti a rimanere in vantaggio per parte del set. Mercoledì contro Padova dobbiamo mettere in campo la stessa intensità per poterci togliere delle soddisfazioni che ci meritiamo, per la fatica che stiamo facendo in allenamento”.Gonzalo Quiroga (Tonazzo Padova): “Contro Monza abbiamo sbagliato completamente l’approccio alla partita, motivo per cui la sfida con Milano diventerà ancora più importante di prima. Quest’ultima ha dimostrato di essere una squadra in crescita, ma noi dovremo scendere in campo con l’obiettivo di giocare in modo sereno la nostra pallavolo per portare a casa dei punti, importanti sia per il morale che per la classifica”.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog