Magazine Attualità

Suspiria e Melgina protagoniste nell’ Invernale del Tigullio

Creato il 10 dicembre 2019 da Yellowflate @yellowflate

Suspiria e Melgina protagoniste nell’ Invernale del TigullioAntonino Venneri con "Suspiria the Revenge" guida la classifica della seconda manche del 44° Campionato Invernale Golfo del Tigullio. Tre le prove disputate in un fine settimana ricco di emozioni tra Rapallo, Portofino e Santa Margherita Ligure. La prima delle due giornate di gara è stata caratterizzata da uno scirocco di 10-15 nodi. La seconda invece, a causa della quasi totale assenza di vento, è stata ridotta nel percorso iniziale previsto dal Comitato di Regata. Nella classe ORC, il gruppo A ha visto il dominio di Suspiria the Revenge: l'equipaggio di Antonino Venneri (YC Punta Sardegna) ha messo in bacheca due successi e un secondo posto e guida la classifica provvisoria della seconda manche davanti a "Bel Rebelot" (vincitore di una prova) di Sergio Brizzi (YC Chiavari) e "Koyre Spirit of Nerina" (Marco Caglieris,YC Como). Nel gruppo B è' stata nettamente la più forte "Melgina" (Paolo Brescia, YC Italiano) che grazie alle tre vittorie guida la graduatoria davanti a "Free Lance" (Federico Bianchi, Lega Navale Chiavari) e "Aria di Burrasca" (Franco Salmoiraghi, Lega Navale Sestri Levante).

Nella Classe Libera vittorie per "Aria" (AriaRace, Cernobbio) e doppietta di "Jonathan Livingston" (Giorgio Diana, CN Lavagna), che guida la calssifica generale della seconda manche, davanti ad

"Aria" e "Rewind" (Luciana Bevilacqua, CN Lavagna). In Libera B è in testa "Miran" Sergio Somaglia (CN Marina Genova Aeroporto) davanti ad "Azul" (Alvise Andrea Pavoni, CN Lavagna). Grande incertezza tra i J80. "Jeniale" (Massimo Rama, LNI Sestri Levante) ha vinto le prime due regate, la terza ha visto invece il successo di "JBes" (Alberto Garibotto, LNI Chiavari e Lavagna). In classifica "Jeniale" precede "J Bes" di soli due punti e "Montpress" (Paolo Montedonico, YC Chiavari) di quattro.

La seconda manche si chiuderà sabato 11 e domenica 12 gennaio.

La manifestazione ha quali partner principali il Porto di Lavagna che garantisce gli ormeggi a tutti i partecipanti non in arrivo dal Tigullio per l'intera durata dell'evento, Quantum e Grondona. Ad organizzarla sono i circoli che compongono il Comitato Società Veliche del Tigullio, cioè CN Lavagna, CN Rapallo, CV San Margherita Ligure, le sezioni LNI di Chiavari, Rapallo, Santa Margherita Ligure e Sestri Levante, lo YC Sestri Levante unitamente allo YCI.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog