Magazine Lifestyle

Tadaima

Creato il 01 gennaio 2018 da Hito
TADAIMA Ho un brutto vizio (tra i tanti), quando sto vivendo il presente rimugino sempre sul passato ormai trascorso e mi preoccupo sempre per il domani. Con la mente piena di pensieri sconclusionati non riesco ad apprezzare l’istante che sto vivendo. Come in questo momento che sto tornando dopo più di un anno a scrivere sul mio blog e mi sto facendo un sacco di paranoie: “Manco da troppo tempo come spiegarlo? Riuscirò a trovare il tempo per continuare a scrivere?”. Eppure, come ho letto recentemente in un libro, la vita è qui e adesso.È la stessa concezione dello zen giapponese. Proprio il rimanere ancorati al qui e ora, senza che la consapevolezza venga mai meno.  "Ora sono qui", questo significa letteralmente l’espressione giapponese “TADAIMA”, che nella quotidianità è una parola utilizzata per dire "Sono tornato!" quando si rientra a casa. Ecco come mi sento ora mentre vi scrivo, mi sento tornata a casa come dopo un lungo viaggio. Non so quando riuscirò a trovare il tempo per scrivervi ancora, ma so di per certo dove voglio essere ora … oggi voglio tornare a casa.Voglio ripartire dove tutto è cominciato, dalla mitica Takeshita Dori, uno dei miei posti del cuore a Tokyo. Una via molto stretta e affollata ma piena di localini dove mangiare dolci assurdi e buonissimi, fare shopping compulsivo e osservare lo Street style più folle della città - praticamente i miei 3 sport preferiti in assoluto. Dicono che Takeshita dori sia la passerella della moda a Tokyo in cui l'anticonformismo diventa regola. Difficilmente troverete altrove un mix di stili altrettanto diversi, folli e geniali. E' qui che i fotografi delle testate di moda, cartacee e online, scovano le tendenze future. 

TADAIMA

Anche se sono un dolce di origine francese, le crepes da "Marion" sono le più buone di Tokyo


TADAIMA

Il mega zucchero filato di Takeshita Dori


TADAIMA

TADAIMA

TADAIMA

Il mio negozio preferito IN ASSOLUTO. Daiso vende qualsiasi cosa a poco più di 100 Yen. Impossibile non uscire da questo negozio senza almeno 2 sacchetti stracolmi


TADAIMA
 

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog