Magazine Sport

TENNIS - Coppa Davis, quarti di finale, Canada-Italia 3-1: Seppi bombardato da Raonic, addio semifinale da sogno.

Creato il 08 aprile 2013 da Andreakur
Come si fa a giocare contro uno che ti spara 35 aces in due ore e mezza scarse di gioco? Seppi se lo sarà chiesto a fine match perso con Raonic , il che ha consegnato ufficialmente (ufficiosamente lo era ieri, dopo la vittoria del doppio canadese) la semifinale di Coppa Davis al Canada per la prima volta nella sua storia. Il dominio dell’originario montenegrino è stato netto per un’ora e mezza quando ha portato a casa con facilità i primi due set, duplice 6/4, breakkando l’azzurro prima in apertura di incontro e poi al terzo gioco della seconda frazione. In realtà Seppi, nel secondo set, ha avuto la palla del 5 pari ma Raonic, dopo tre doppi falli, ha pensato bene di piazzare il solito ace scacciaguai. In ogni caso l’altoatesino ha reagito nel terzo set e con una risposta di rovescio vicina alla linea di fondo ha strappato il servizio a Raonic nel secondo gioco (e per la prima e ultima volta nel match). Il vantaggio si è tramutato in 3-0, 4-1, 5-2 e 6/3 non senza fatica, dal momento che l’azzurro ha dovuto annullare al suo avversario la bellezza di quattro palle break. E nel quarto c’è stato sostanziale equilibrio, anzi Seppi ha dato l’impressione di poter riuscire nell’impresa di portare al quinto set il bombardiere Raonic. E forse il sogno di allungare la contesa poteva anche avversarsi se solo quella risposta di rovescio nel terzo game, in occasione dell’unica palla-break concessa dal canadese sul suo servizio, non fosse finita in corridoio per un niente. Alla pressione del dodicesimo gioco Seppi non ha retto ed ha ceduto, all’apparenza più per stanchezza che per volontà, il set e il match a Raonic. L’Italia quindi esce a testa alta da questa Coppa Davis, con la grossa recriminazione del punto del doppio Bracciali-Fognini svanito per una inezia. Magra (ma non troppo) consolazione è che l’anno prossimo, per restare nel World Group, non bisognerà fare spareggi ma i nostri ragazzi sono ammessi di diritto.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :