Magazine Economia

Terremoto in Emilia, Assilea: “Sospendere canoni di leasing”

Creato il 06 giugno 2012 da Mutuonews
terremoto in emilia

terremoto in emilia, sospesi i canoni di leasing

E’ la richiesta dell’Associazione Italiana Leasing per le zone colpite dal terremoto

Assilea, l’Associazione Italiana Leasing che raggruppa la quasi totalità degli operatori del leasing in Italia, costituiti da banche universali o pluriprodotto, banche specializzate, intermediari finanziari e società di noleggio a lungo termine, ha invitato tutti gli operatori a sospendere i canoni di leasing fino alle fine del 2012 nelle province di Bologna, Modena, Ferrara, Reggio Emilia, Mantova e Rovigo,  zone colpite nei giorni scorsi da violenti sismi.

Tra le società che hanno immediatamente aderito alla proposta c’è Alba Leasing, specializzata nei finanziamenti in leasing partecipata da Banca Popolare dell’Emilia Romagna (36,44%), Banco Popolare (32,79%), Banca Popolare di Sondrio (20,95%) e Banca Popolare di Milano (9,83%). Attualmente e’ posizionata al 7* posto a livello nazionale nella classifica delle societa’ di leasing e al 5* posto nel comparto del leasing strumentale (dati Assilea), con un totale di 938,9 milioni di euro di volumi stipulati e 11.649 contratti perfezionati dal 1* gennaio al 31 dicembre 2011.

In attesa di eventuali provvedimenti legislativi in materia”, si legge in un comunicato diffuso da Alba Leasing “la prima parte dell’intervento riguarda la disponibilità alla sospensione della fatturazione dei canoni di leasing in essere, sia per la quota capitale che per la parte interessi, a carico delle imprese operative nell’area interessata dal terremoto.

Le modalità di adesione e la durata della sospensione dei pagamenti, soggette ad eventuali variazioni determinate da possibili provvedimenti governativi, saranno comunicate alle aziende interessate, che potranno avanzarne richiesta presentando una semplice
autocertificazione dei danni subiti.

Al fine di dare il proprio contributo alla ripresa delle attività produttive nei Comuni colpiti dal sisma, Alba Leasing ha inoltre stanziato uno speciale plafond di 50 milioni di euro a condizioni agevolate per l’erogazione di finanziamenti in leasing finalizzati a nuovi investimenti per la ripresa della produzione“.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine