Magazine Informazione regionale

Terzigno, la rabbia dei cittadini: “Vincenzo è stato ucciso dalle buche e dall’incuria”

Creato il 17 giugno 2018 da Vivicentro @vivicentro
Il 30enne di Terzigno coinvolto in un brutto incidente non ce l’ha fatta: la tragedia forse a causa della scarsa manutenzione del manto stradale, la rabbia dei cittadini

Preghiere e messaggi d’affetto avevano stretto i cittadini di Terzigno attorno al 30enne che ad inizio settimana era rimasto gravemente ferito a seguito di un brutto incidente e alla sua famiglia. Purtroppo le ferite riportate erano troppo gravi e Vincenzo Buondonno, questo il nome del giovane molto ben voluto in città, si è spento nel suo letto d’ospedale. A poche ore dalla triste notizia arriva tutta la rabbia dei cittadini che hanno indicato la tragedia come conseguenza naturale dell’incuria e della mancanza di interventi sul manto stradale del tratto nel quale è avvenuto l’incidente.
Vincenzo, quel fatidico giorno, stava ‘scortando’ a casa la fidanzata quando ad un certo punto avrebbe perso il controllo del mezzo schiantandosi contro un palo della luce davanti agli occhi attoniti della giovane. “Quel tratto è pieno di voragini, il manto è sconnesso“, avrebbero riferito i residenti della zona. Sono in molti a pensare che il giovane possa aver perso il controllo del mezzo proprio a causa delle buche. Saranno le indagini – già partite – a chiarire meglio la dinamica.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto.
E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla Redazione di VIVICENTRO..
L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo Terzigno, la rabbia dei cittadini: “Vincenzo è stato ucciso dalle buche e dall’incuria”


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :