Magazine Italiani nel Mondo

Tester di videogiochi in Canada: a Keywords Studios' story :)

Creato il 08 settembre 2019 da Nerdincanada
Tester di videogiochi in Canada: a Keywords Studios' story :)
DISCLAIMER: Questo post non è sponsorizzato da Keywords, tuttavia se venite a lavorare con me e dite che vi mando io, potrei ricevere un bonus :) Grazie! - Ilaria
Ben ritrovati sulle pagine di Nerd in Canada! Dopo diversi mesi (anni?!) di silenzio, stamattina, complice la pioggia e i cartoni animati con i bambini, ho deciso di condividere con voi alcune informazioni relativamente a.. come diventare un tester linguistico di videogiochi, ed in particolare, come farlo in Canada.
Da Marzo ho la fortuna di lavorare come tester italiana di videogiochi presso Keywords Studios qui a Montreal ed in questo periodo la mia azienda è alla ricerca di italiani! :)

Quindi, se siete appassionati di videogiochi come noi e state cercando una opportunità all’estero, le due cose potrebbero andare a braccetto!
Tester di videogiochi in Canada: a Keywords Studios' story :)
Lavorare nei videogiochi in CanadaMontreal è un eccellente punto di riferimento per il mondo video ludico, in particolare è il quinto game hub del mondo per l'ambito. La città è infatti diventata la sede di molte aziende di sviluppo di videogames (più di 170!): girando per il centro, è possibile trovare nomi famosi del settore quali Electronic Arts, Gameloft, Warner Bros Games, Square Enix, Eidos, Behaviour Interactive ed ovviamente Ubisoft, che qui a Montreal ha il suo quartiere generale per il Nord America (con tanto di università). Ma non solo: molte aziende indipendenti stanno andando incredibilmente bene ed il mercato dei videogiochi in generale offre molto lavoro. Una carriera nel mondo del testing, potrebbe essere il trampolino di lancio per poi spostarsi a lavorare presso uno sviluppatore!

Ma in cosa consiste nel dettaglio fare il tester linguistico? L'uso del termine 'linguistico' potrebbe far subito pensare ad un lavoro squisitamente grammaticale (errori di battitura, grammaticali e di sintassi). Tuttavia, il lavoro di controllo di qualità va oltre:

  • testi non tradotti (con conseguente blocco di testo in inglese o giapponese..!)
  • terminologia utilizzata in maniera incoerente nell'interfaccia (ad esempio: se una armatura, una volta equipaggiata, aumenta la 'mobilità' del personaggio ma nella descrizione si parla di 'velocità')
  • alcune lingue hanno problemi di caratteri non correttamente visualizzati (pensate al russo o al cinese): i loro tester devono quindi assicurarsi che tutto sia visualizzato bene.
  • Referenze culturali non appropriate
  • Informazioni specifiche del proprio Paese che sono localizzate male (pensate ai CAP o al modo in cui scriviamo gli indirizzi in generale)
  • Errori in date, orari, conversioni, numeri o simboli monetari
  • Caratteri tagliati, stringhe incomplete o mal visualizzate
  • Probemi di interfaccia utente o di esperienza di gioco legate alla localizzazione
  • Elementi grafici non correttamente localizzati
  • e la lista potrebbe continuare per un bel po'... :D
È quindi un lavoro veramente di controllo della qualità e di amore per la propria lingua e cultura: cosa che, personalmente, me ne ha fatto innamorare.
Avere una buona padronanza di grammatica e sintassi è essenziale: al momento dell'application, infatti, si deve superare un test di conoscenza per la lingua che si andrà a testare. Bisogna, ovviamente, avere una notevole attenzione al dettaglio e posso assicurarvi che, con la pratica, quest'ultima viene molto allenata! (fun fact: troverete errori ovunque..)

Amare i videogiochi poi è un plus: è davvero emozionante partecipare attivamente allo sviluppo di un videogioco, vederlo crescere ad ogni nuovo aggiornamento, avere a volte la fortuna di proporre delle modifiche e di vederle poi in gioco pensando:"Cavolo! Questa cosa è tutta mia! L'ho proposta io!". È una sensazione meravigliosa!


Tester di videogiochi in Canada: a Keywords Studios' story :)

Pro e contro di questo lavoro Ma diamo a Cesare quel che è di Cesare e parliamo di lati positivi e negativi di questo tipo di lavoro:
Lati positivi
  • non c'è bisogno di una specializzazione particolare per lavorare nel campo del testing linguistico oltre, ovviamente, alla padronanza della propria lingua madre.
  • è un ottimo modo per avvicinarsi all'industria del gaming se, come me, avete voglia di crescere in ambito video ludico.
  • se lavorate per una azienda grossa come Keywords (di cui parlerò brevemente nel dettaglio più avanti) avrete la possibilità di spostarvi, permessi di lavoro permettendo, il che porta ovviamente a moltissime opportunità interessanti.
  • è un lavoro estremamente dinamico: non sarete mai sullo stesso progetto per troppo tempo (tranne rarissime eccezioni) il che, a volte, è un bene perché potrete sperimentare giochi di ogni tipo, e magari trovare titoli che vi faranno giocare anche la sera!
  • la sede di Montreal penso abbia sinceramente una selezione umana incredibilmente fortunata: i miei colleghi sono in gamba e fino ad ora ho avuto una esperienza così positiva nel lavorare con loro che non ho voglia di guardarmi intorno. #kwsfamily <3
  • è possibile fare carriera sia all'interno (verticalmente) in ambito di LQA sia in linee di servizio parallele (FQA ossia il controllo di qualità funzionale, Player Support se volete lavorare con i giocatori e molto altro) il che potenzialmente permette di fare un sacco di cose!
  • è una occasione più unica che rara di vedere come funzionano i giochi "dietro le quinte" e capire moltissime cose relative al loro sviluppo.
  • ultimo ma non ultimo (anzi per me motivo numero uno!) la soddisfazione di vedere i vostri cambiamenti nel gioco e sapere che avete collaborato, nel vostro piccolo, alla qualità magari di un videogioco che amate <3
Lati negativi (ci sono anche nelle migliori famiglie)
  • lo stipendio all'inizio è basso (ma poi sale, dovete solo avere pazienza). Basso da fare la fame? No se siete da soli o in due. Ma comunque 'entry level'.
  • a volte si lavora su progetti che non piacciono. E questo succede un po' ovunque direi :D
  • gli orari sono ballerini perché variano in base ai progetti (ma è possibile dare una preferenza di disponibilità se ad esempio avete un visto di studio e dovete avere degli orari liberi dal lavoro)
  • i permessi di lavoro sono un mondo ampio e complicato e potrebbe essere impossibile rimanere nell'azienda in Canada *ma* nulla vieta, se siete bravi, di spostarvi ad esempio in una sede europea per poi trovare il modo di tornare!
  • il lavoro, se fatto bene, non viene notato dal giocatore e non se ne può parlare a causa della riservatezza (nemmeno a gioco rilasciato) il che lo rende un po' ingrato :D
  • siamo gli ultimi a mettere le mani sul gioco e spesso i tempi sono brevi. Alcuni difetti potrebbero arrivare alla versione finale anche se segnalati: può essere frustrante, ma voi avrete comunque fatto un buon lavoro!
Affrontiamo l'elefante nella stanza: il permesso di lavoroPer lavorare a Keywords avrete bisogno di un permesso di lavoro. L'azienda non può sponsorizzare per motivi legati alle regole dell'immigrazione canadese. Ho parlato un po' con il team di recruitement interno ed il consiglio ricevuto è quello di applicare per il Working Holidays Visa o meglio l'International Experience Canada.
Tester di videogiochi in Canada: a Keywords Studios' story :)

E infine.. una breve parentesi su Keywords Studios!Keywords Studios è una azienda nata in Irlanda che nel corso dell'ultimo periodo si è sviluppata incredibilmente grazie all'acquisizione di moltissime aziende in giro per il mondo. La sede di Montreal è un po' il punto di riferimento per l'America, mentre la sede di Dublino copre il mercato europeo, ma comunque Keywords è presente ovunque come ad esempio in India e in Giappone. L'obiettivo dell'azienda è quello di coprire diverse esigenze del settore tramite le specializzazioni in:

  • Art Services (design 2D e 3D, animazione, effetti speciali, cinematics)
  • Engineering (sviluppo software, realtà virtuale)
  • Audio Services (doppiaggio, effetti audio, post produzione)
  • Functionality QA (controllo qualità in ambito funzionale)
  • Localization (traduzione)
  • Localization QA (controllo qualità in ambito linguistico)
  • Player Support (social media management, community, assistenza ai giocatori)
    Tester di videogiochi in Canada: a Keywords Studios' story :)
Come potete facilmente intuire... c'è l'imbarazzo della scelta!
Nel caso abbiate la possibilità di lavorare qui in Canada, anche per un breve periodo, e amate i videogiochi prendete in considerazione di lavorare con noi di Keywords :) avrete la possibilità di conoscere tantissima gente simpatica, vedere come funziona il mondo dei videogiochi, rinforzare il vostro inglese (e francese) e vivere una esperienza che .. chissà.. potrebbe portare belissime novità!

Per maggiori informazioni potete lasciare un commento mentre, se volete provare ad entrare nella famiglia Keywords la mail di riferimento è [email protected]!

Edit: In molti avete chiesto un link più specifico :) https://www.keywordsstudios.com/careers/italian-video-game-tester-proofreader/Non garantisco che le informazioni economiche siano aggiornate, ma è un buon punto di partenza per sapere qualche dettaglio :) Potete anche applicare tramite il link! Prima di applicare, informatevi per il visto!!! Il link è nell'articolo! In bocca al lupo e grazie per la lettura!
Tester di videogiochi in Canada: a Keywords Studios' story :)

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog