Magazine Serie TV

The Big Bang Theory e il cachet “stellare” da un milione di dollari

Creato il 21 luglio 2014 da Nicola933
di Simona Ferruggia The Big Bang Theory e il cachet “stellare” da un milione di dollari - 21 luglio 2014

The Big Bang TheoryDi Simona Ferrugia. The Big Bang Theory, uno dei telefilm più seguiti degli ultimi anni, rischia lo slittamento della nuova stagione a causa dell‘ingordigia economica del cast che richiede, per ogni singolo episodio, un cachet da un milione di dollari.

Giunto ormai alla sua ottava stagione, il telefilm cult di ogni nerd che si rispetti, The Big Bang Theory rappresenta uno dei telefilm più seguiti degli ultimi anni con uno share degno di nota e le consuete nominations agli Emmy Awards. Ma per l’ottava stagione potrebbero esserci alcuni problemi logistici e temporali dato che, entro il 30 Luglio, data stabilita per l’inizio delle nuove riprese, bisognerà stabilire se la richiesta del cast di guadagnare un milione di dollari a singolo episodio verrà accettata o meno.

Jim Parsons (Sheldon), Kaley Cuoco (Penny) e Johnny Galecki (Leonard), che hanno il contratto in scadenza, hanno richiesto un aumento di 300.000 dollari ad episodio più, ovviamente, un aumento della percentuale dei profitti percepiti attualmente, portando il tutto ad una cifra più vicina al milione di dollari per episodio. Simon Helberg (Howard) e Kunal Nayyar (Raj), invece, chiedono “solo” 200 mila dollari ad episodio.

La CBS ha già rinnovato la serie per altre tre stagioni, mentre la Warner Bros.Television sta valutando la possibilità di accontentare gli attori per poter continuare a produrre la serie che, come abbiamo già detto, è una delle più seguite. Ma siamo certi sia la cosa giusta da fare?


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog