Magazine Cinema

The Crazy Ones: il ritorno in tv di Robin Williams

Creato il 05 maggio 2014 da Valentinaariete @valentinaariete
Il 10 aprile su Sky Atlantic arriva “The Crazy Ones”, commedia creata da David E. Kelley, papà di “Ally McBeal”, che fa il verso a “Med Men” e segna il ritorno in tv di Robin Williams a 30 anni da “Mork and Mindy”  The Crazy Ones: il ritorno in tv di Robin Williams Clienti in cerca dell’immagine giusta, campagne pubblicitarie accattivanti, grattacieli con vetrate enormi, uffici arredati con gusto moderno ed essenziale: non siamo nella New York anni ’60 di “Mad Men”, ma nella Chicago contemporanea, e il pubblicitario protagonista non ha lo charme spietato del Don Draper interpretato da Jon Hamm, ma l’estro comico inarrestabile e istrionico di Robin Williams. “The Crazy Ones”, nuova commedia targata CBS, creata da David E. Kelley, papà di “Ally McBeal”, “Chicago Hope” e “Boston Legal”, già dal nome si pone come doppio ironico di “Mad Men”, il dramma della AMC creato da Matthew Weiner, raccontando da un punto di vista più leggero il mondo spietato e folle della pubblicità.  Protagonista di “The Crazy Ones” è Simon Roberts, pubblicitario di grido dallo humor disarmante e incontenibile, interpretato dal premio Oscar Robin Williams, che grazie a questo ruolo torna in tv a 30 anni di distanza da “Mork and Mindy”, sitcom in cui interpretava un alieno che gli ha donato fama mondiale. In “The Crazy Ones” Williams è l’anti-Don Draper: i completi eleganti sono gli stessi, ma lo spirito e la follia sono agli opposti: nella serie l’attore si cimenta in balli, canti e battute a raffica, facendo sfoggio di tutta la sua fisicità e incontenibile verve comica. A tenere sotto controllo il furore comico di Williams c’è Sarah Michelle Gellar, la Buffy di “Buffy l’ammazzavampiri”, che interpreta Sydney Roberts, figlia di Simon, molto più rigida e sobria del padre, con cui gestisce l’agenzia pubblicitaria. Per stessa ammissione della Gellar, l’attrice ha letteralmente perseguitato la produzione per poter ottenere il ruolo di Sydney e così coronare finalmente il sogno di recitare accanto a uno dei suoi miti, Robin Williams. L’ammirazione della Gellar per Williams ha certamente giovato a rendere palpabile la chimica tra i due, facendo risultare credibile il particolare rapporto padre-figlia dei Roberts che diventa presto il fulcro della serie.  Tra i due poli rappresentati da Williams e Gellar si inseriscono altri tre personaggi chiave: Lauren, interpretata da Amanda Setton, già vista in “Gossip Girl”, segretaria un po’ svampita; Andrew, che ha il volto di Hamish Linklater, Jerry Dantana in “The Newsroom”, copywriter che cerca disperatamente di entrare nelle grazie di Simon e Zach, l’attore James Wolk, che proprio in “Mad Men” ha interpretato l’ambiguo Bob, copywriter prediletto da Simon, donnaiolo e sicuro di sé.  Gag, situazioni assurde, dialoghi al limite del demenziale, prove fisiche, balletti, cori, battute sparate a velocità impressionante e diverse guest star (come la cantante Kelly Clarkson): “The Crazy Ones” fornisce un ritratto folle e allo stesso tempo allegro di un mondo, quello della pubblicità, che offre spunti di riflessione interessanti sulle stranezze della società e allo stesso tempo bilancia l’humor esplosivo con momenti più emotivi, soprattutto grazie al personaggio interpretato dalla Gellar, in cui il rapporto tra padri e figli crea un’atmosfera più intima.  La prima stagione di “The Crazy Ones”, composta da 22 episodi da 25 minuti l’uno, arriva in Italia su Sky Atlantic, canale 110 di Sky, a partire dal 10 aprile alle 20.15. Galleria personaggi. Pubblicato su Tvzap.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog