Magazine Media e Comunicazione

“The Following 2”: anticipazioni sui nuovi piani di Joe Carroll e la reazione di Hardy

Creato il 15 gennaio 2014 da Linda93

Stiamo cambiando l’atmosfera e la trama dello spettacolo. Vogliamo fare in modo di non “The Following 2”: anticipazioni sui nuovi piani di Joe Carroll e la reazione di Hardyguardare la stessa cosa dell’anno scorso” promette Kevin Williamson sulla seconda stagione di “The Following”.

La storia riprenderà un anno dopo il finale e “Joe Carroll non ha fatto niente in questo periodo!” esclama James Purefoy. “Si è reso conto di aver bisogno di nascondersi senza mettersi in contatto con nessuno”. Nemmeno con Emma o qualsiasi membro della sua famiglia adesso nascosti nel New Jersey. “Tutti pensano che sia morto”.

Fatta eccezione per Ryan Hardy. Sobrio da mesi, vive a New York e insegna criminologia per il NY College of Criminal Justice, ma nonostante tutto non è stato ancora in grado di liberarsi dei suoi demoni. “Sembra averlo fatto. Appare più sano, ma nella sua testa è comunque rimasta quell’ossessione”.

Un gruppo di seguaci sferrerà un attacco alla metropolitana di NY con indosso le maschere di Carroll, questo farà tornare Ryan in campo, ma non per conto dell’FBI, cosa che certamente piacerà ai fan, piuttosto come una sorta di vigilante della giustizia.

Abbiamo visto come il Bureau non sia riuscito a vincere. In questa stagione avremo dei riferimenti a cose che sono successe in modo tale che il pubblico possa capirne meglio il perché e tutto inizierà ad avere più senso”.

I produttori hanno anche trovato il modo di soffermarsi maggiormente sulla parte psicologica rallentando leggermente il ritmo. “Passeremo più tempo a conoscere meglio i nostri personaggi, vogliamo investire meglio su di loro. Tutta la prima stagione è stata una corsa frenetica spiega Siega.

Joe ha abbandonato il suo approccio alla letteratura di Edgar Allan Poe. “Adesso è molto più pericolosa e se la sta godendo molto di più, c’è un luccichio diverso nei suoi occhi”. “Resta ancora la stessa persona, ma si rende conto che stava solo imitando Poe, come un plagiodice Williamson. “Lui vuole essere di più, una storia mai raccontata”.

La nipote di Ryan Hardy non arriverà a caso, specifica Kevin Bacon. “Abbiamo discusso molto dell’idea di portare un membro della sua famiglia in gioco. Abbiamo visto la sorella per un solo episodio lo scorso anno e poi è volata verso la Florida. Quindi è bello avere un personaggio che possa aumentare la posta in gioco”.

Max è un detective della polizia di NY e Hardy ha bisogno di una persona all’interno che possa riportagli alcune informazioni ora che Mike Weston ha imboccato una strada molto diversa, di risentimento circa quanto il caso di Carroll è costato a lui e Ryan.

Oltre al trauma di aver perso Parker, morta sepolta viva, Hardy “ha sparato alla testa di un uomo ammanettato e Mike lo ha coperto, non sono sicuro che i loro rapporti possano tornare quelli di prima” spiega Bacon.  [TV Guide]


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog