Magazine Musica

THE LONE MADMAN, Let The Night Come

Creato il 14 dicembre 2019 da The New Noise @TheNewNoiseIt

THE LONE MADMAN, Let The Night Come

I Lone Madman provengono da Helsinki e hanno all’attivo un ep (Dreary Task, 2016) e questo sorprendente debutto. Hanno realizzato quattro brani epic doom che riportano suddetto stile ai gloriosi anni Novanta, quelli in cui furono pubblicati la prima raccolta omonima dei Sorcerer (su Brainticket) e i demo di Millarca e Icefall. È necessario menzionare i nomi di alcune formazioni del periodo in quanto si sente spesso parlare di epic doom, ma il più delle volte a vuoto. Questi ragazzi finlandesi sono riusciti a plasmare canzoni lunghe (tre di esse superano i dieci minuti), ma piene di riff allo stesso tempo classici e memorabili, oltre a mostrare un gusto sopraffino per melodie sospese tra pulsioni oscure e malinconia. La produzione adottata e le linee vocali aggiungono inoltre quel tocco inconfondibilmente legato alla tradizione della musica del destino, che non può lasciare indifferenti coloro siano cresciuti con determinate sonorità. Dai solchi del disco emergono frangenti maggiormente sostenuti nei quali è possibile riconoscere l’influenza esercitata dall’heavy metal oscuro di quegli stessi anni (Tad Morose, Morgana Lefay,…) ma con in più un pizzico di drammaticità. Vi sono anche alcuni momenti dal retrogusto folk e paiono essere perfettamente inseriti all’interno del contesto. Let The Night Come risulta essere un album come pochi altri, di quelli destinati a rimanere a lungo nel cuore di chi vorrà dedicargli il proprio tempo.

Dischi 2019, saturnal records, the lone madman

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine