Magazine Diario personale

The Ordinary - 4 mesi dopo

Da Micamichela @micamichela
Mi sembra giusto, dopo il "piccolo" precedente post su The Ordinary, scrivere non dico una recensione perché non sono capace, ma un aggiornamento, adesso che è passato un po' di tempo e ho usato questi prodotti per circa 4/5 mesi.
Due premesse:
1. Io ho la pelle secca e leggermente sensibile (per esempio le maschere all'argilla anche nella versione delicata mi bruciano e creano brufoletti). Non ho problemi gravissimi ma qualche brufoletto vicino al ciclo, colorito spento, qualche macchietta/rossore sulle guance: quindi più che altro ho sempre avuto bisogno di idratare, uniformare, illuminare.
2. Li ho usati in maniera non continua, alternandoli ad un'altra crema idratante che avevo già aperto e che non volevo proprio lasciare lì (cosa che mi provoca un po' di agitazione - ma questo è un altro post).
I prodotti che ho comprato e usato sono:
  • Natural Moisturizing Factors + HA - traduzione: crema idratante
  • Hyaluronic Acid 2% + B5 - siero idratante
  • Azelaic Acid Suspension 10% - crema schiarente, uniformante, anti-imperfezioni
  • Niacinamide 10% + Zinc 1% - siero anti-imperfezioni strong
Il tutto ad un prezzo di circa 25€, che è giusto il prezzo che devi raggiungere per avere la spedizione gratuita.
Ho usato i primi due la mattina (prima il siero, poi la crema), e gli altri due una sera sì una no (non trovo più dove, ma da qualche parte avevo letto sconsigliare l'uso del Niacinamide tutti i giorni, e non avendo problemi gravissimi ho provato così). L'altra sera la usavo per smaltire l'altra crema idratante, in particolare Caudalie per pelle secca.
La pelle appare più compatta e liscia subito dopo l'applicazione, ma anche i risultati "seri" si vedono presto: dopo 2-3 settimane pelle liscia sulla fronte, meno pori, arrossamenti, macchiette sulle guance, perfino il brufolo assassino periodico da ciclo non si è fatto più vedere. Ma l'indicatore più importante è che ho passato tutta l'estate senza fondotinta, e non lo metterei anche adesso se non fosse che sono pallida come un malato che non vede la luce da mesi.
Il mio amore va sinceramente tutto ai due prodotti anti-imperfezioni: ora li uso con ancora meno costanza, ma appena inizio a vedere qualcosa di "strano" li riprendo e il risultato lo noto subito.L'acido ialuronico è un prodotto che non avevo mai usato prima e quindi non saprei fare confronti, non ho notato miracoli, non contiene schifezze inutili e costa poco rispetto ad altri quindi mi sembra buono.La crema idratante non mi ha fatto impazzire, la trovo forse più adatta alle pelli miste/grasse perché mi sembra leggermente opacizzante, e per me è troppo poco idratante: dopo 3-4 giorni di uso di solo questa crema iniziavo a vedere le pellicine sul naso, ecco, quindi non la ricomprerò.
Ora, e chiedo scusa a chi odia sentir parlare di siliconi-parabeni-schifezze, ma potrebbe aver influito sul generale miglioramento della mia pelle, forse anche il fatto di aver iniziato ad usare un fondotinta minerale (BareSkin di BareMinerals), mentre prima mi cementavo la faccia con Double wear di Estee Lauder. Il dubbio è: avere una pelle più bella mi ha permesso di usare un fondotinta più leggero, oppure il fondotinta leggero ha contribuito a rendere la mia pelle più bella? È nato prima l'uovo o la gallina? Nessuno lo saprà mai.
Per il mio prossimo acquisto vorrei provare uno degli oli idratanti da aggiungere alla routine serale e, siccome sono stupida e voglio credere nei miracoli, il contorno occhi alla caffeina, per vedere di schiarire un pochino queste occhiaie da morto. 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :