Magazine Cultura

The Summer Book Tag

Creato il 19 settembre 2018 da Anncleire @anncleire

No, io non mi arrendo ancora all'evidenza che l'estate sia finita. No non riesco a credere che la bella stagione ormai abbia abbandonato questi lidi. No, anche se le mie ferie sono finite e ormai sono tornata in ufficio e il solito tran tran quotidiano mi ha già fagocitato, non riesco a credere che l'estate sia giunta al termine. Mi manca già il sole, il mare, le giornate eterne in cui crogiolarti con un cocktail all'aperto, con l'ultimo sole del giorno che affonda dietro l'orizzonte. Per non perdere il contatto con il caldo, ho deciso di riempire il blog con il " The Summer Book Tag" che ho trovato per caso sul blog Il Baule di Inchiostro e che mi lascia con il retrogusto di un mojito e la fine di tutto.

Enjoy!

QUALE COVER TI FA PENSARE ALL'ESTATE?

Non so perché ma Un altro giorno ancora di Bianca Marconero mi ricorda immensamente l'estate. Sarà il colore della cover probabilmente. Sarà che ho pensato diverse volte di rileggerlo, ma sicuramente mi fa pensare a questa stagione. Potrà essere nato come "il libro sui cavalli", ma un altro giorno ancora è la dimostrazione che una storia d'amore non è mai solo una storia d'amore, che i biondi hanno sempre un fascino speciale, e che basta poco per rendere una storia indimenticabile. La scrittura pulita della Marconero arriva dritta al punto, tracciando un cammino speciale, in grado di emozionare e far sospirare.

The Summer Book Tag
QUALE LIBRO HA ILLUMINATO LA TUA GIORNATA?

Recentemente ho scoperto uno scrittore belga che mi ha completamente catturato. La biblioteca di Gould è il primo libro di Bernard Quiriny e ve lo consiglio spassionatamente. Si tratta di una raccolta di racconti fantasmagorica che colpisce dritta l'immaginario di ogni lettore e bibliofilo. Quiriny, sagace e impressionante, accompagna il lettore in un viaggio spassoso e intelligente, mai banale, ma sempre ricco di spunti particolari e affascinanti.

UN LIBRO CON LA COVER GIALLA?

Questa estate ho letto Così come sei di Alessia Litta, la cui cover ha lo sfondo di un giallo brillante, tra l'altro ve lo consiglio tantissimo. Si tratta di una storia dolce amara, che con i colori della romance, invita i lettori a immergersi in loro stessi, a lottare per i propri sogni e ad osare sempre perché la felicità e il successo sono dietro l'angolo. La Litta è sempre una certezza.

The Summer Book Tag
QUAL È LA TUA LETTURA PREFERITA DA SPIAGGIA?

In spiaggia io letto romance, anche se quest'anno la spiaggia l'ho vista dal lungomare di Sanremo, a bordo di un risciò da cui abbiamo cantato a squarciagola. Perché non leggo né gialli né thriller che sono un altro classicone da spiaggia. In realtà poi mi piace tantissimo fare le parole crociate... ma questa è un'altra storia.

QUALE LIBRO D'AZIONE TI HA FATTO CORRERE ALL'INSEGUIMENTO DELL'OMINO DEL GELATO?

Allora non leggendo libri d'azione, reinterpreterò questa domanda, lasciandovi un libro che mi ha fatto correre in libreria come sarei corsa dietro l'omino dei gelati è La storia dell'acqua di Maja Lunde di cui mi sono innamorata dalla prima pagina. Si tratta di una distopia, secondo volume di una quadrilogia incentrata sull'acqua. Il presupposto è quello di immaginare un presente di sfruttamenti intensivi dei ghiacciai e la poca accortezza nella tutela ambientale, e un futuro in cui i cambiamenti climatici e l'innalzamento delle temperature hanno provocato un lungo periodo di siccità che prosciuga le riserve di acqua potabile. E in tutto questo l'amore in ogni sua forma, strumento di lotta per i suoi protagonisti. Tra l'altro ho avuto possibilità di incontrare Maja Lunde aFestivaletteratura di Mantova ed è stata un'emozione indescrivibile. Tra l'altro avere La storia delle api autografato è una gioia non da poco.

QUALE FINALE TI HA LASCIATO CON L'AMARO IN BOCCA?

Non so davvero perché ma da Solo per sempre tua di Louise O'Neill mi aspettavo davvero qualcosa di diverso. E non perché non sia incredibilmente duro, ma perché in qualche modo mi aspettavo un finale meno amaro, una compensazione per tutto quel dolore che investe il lettore. E invece no, la sofferenza è palpabile fino all'ultima parola. Non cheTe la sei cercata sia tanto meglio, anzi. La O'Neill cerca di colpire il lettore nei punti in cui più fa male per scatenarne una reazione e provare un cambiamento.

QUALE LIBRO TI HA RESA COMPLETAMENTE FELICE QUANDO È FINITO?

A Very Large Expanse of Sea di Tahereh Mafi è uno di quei libri che non ti aspetti e che davvero mi ha piacevolmente colpito. Di Tahereh Mafi avevo già letto a suo tempo la sua serie distopica e non mi aspettavo molto da questo romanzo young adult. E invece è stata una rivelazione. La protagonista è una ragazza musulmana alle prese con la sua adolescenza negli Stati Uniti post 11 settembre. Un mondo davvero difficile per essere una ragazzina fuori dal comune, con la hijab e una rabbia dentro che fagocita tutto il resto.

QUALE COVER TI RICORDA IL TRAMONTO?

Josh and Hazel's Guide to Not Dating di Christina Lauren è uscito lo scorso 4 settembre in lingua originale, e sarà che è ambientato in estate, sarò che ha questo tramonto in copertina, sarà che la storia è fresca ed originale, sarà che il protagonista è di origine coreana, e io ormai sono infognata con i drama coreani... ma ho letteralmente adorato questa storia.

The Summer Book Tag
QUALE LIBRO O SERIE SPERI DI LEGGERE QUESTA ESTATE?

Incredibilmente durante le mie ferie sono riuscita a seguire la mia scaletta, solo un libro è rimasto fuori. Ma quello che vorrei davvero leggere il prima possibile è Città sola di Olivia Laing di cui mi sono innamorata di cover e sinossi. E che non vedo l'ora di iniziare. Intanto mi godoSadie di Courtney Summers, un altro bel libro da leggere in un fiato, forse, se non fossi già fagocitata dal lavoro.

E voi siete team Estate o team inverno? Nel dubbio raccontatemi che libro vorreste leggere... Please enable JavaScript to view the

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines