Magazine Media e Comunicazione

“The Vampire Diaries”: Julie Plec ha pianto nel realizzare “la conclusione perfetta” per la serie

Creato il 11 gennaio 2015 da Linda93

La showrunner di “The Vampire Diaries”, Julie Plec ha fornito un piccolo suggerimento su quella che sarà la fine (per nulla vicina) del dramma CW.

In pre

“The Vampire Diaries”: Julie Plec ha pianto nel realizzare “la conclusione perfetta” per la serie
cedenza è stato rivelato che lei e il creatore dello show, Kevin Williamson sapevano già come TVD sarebbe andato a finire dai tempi della seconda stagione. Al panel dei TCA invernali di Pasadena, Plec ha confessato: “Kevin e io ci siamo arrivati e poi abbiamo pianto per il nostro finale perfetto”.

L’EP che questa stagione dirigerà il suo primo episodio ha detto: “ci siamo attaccati ad esso per molti anni ed adesso lo show è andato avanti, molto probabilmente più di quanto ci aspettassimo. Quindi [il finale si] è evoluto, ma è ancora radicato in quella stessa idea”.

Non potrebbe essere più evasiva!” ha affermato Ian Somerhalder. All’attore ed al collega di “The Originals”, Joseph Morgan è stato chiesto durante il panel se i loro alter-ego bad-boy diventeranno un po’ più buoni divenendo sempre più centrali nei rispettivi show. “L’ultima cosa che ho girato era una camminata con delle teste mozzate, quindi non credo che [Klaus] abbia perso [le sue velleità malvagie]” ha affermato Morgan. “Noi facciamo delle cose terribili per buone ragioni. Sì, è un po’ meno cattivo, ma riusciamo a giustificarlo”.

Somerhalder – altro regista per l’attuale stagione di TVD – ha detto “le persone che hanno cattive intenzioni per i giusti motivi, sono quelle di cui si deve aver paura”. Altro spunto dal panel: la fusione della Congrega Gemini tra Kai e Jo, sarà molto centrale nella 6B, mentre Somerhalder ha commentato che è stato bello vedere Damon e Elena felici “con l’amore che ha la meglio su tutto”.   [Entertainment Weekly]


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog