Magazine Informazione regionale

Tifosi City aggrediti, per loro una cena gratis. La ristoratrice: “Mi vergogno”

Creato il 02 novembre 2017 da Vesuviolive

Tifosi City aggrediti, per loro una cena gratis. La ristoratrice: “Mi vergogno”Gli scontri tra tifoserie avversarie in occasione di partite importanti, purtroppo non è raro che sfocino in una vera e propria caccia all’uomo. Sarebbe questo il caso di un gruppo di tifosi inglesi del Manchester City.

Come riporta il Corriere del Mezzogiorno, è cominciato tutto nei pressi di Via Cesario Console 24 ore prima della partita Napoli- Manchster City, dove il gruppo di tifosi inglesi aveva da poco finito di cenare presso uno dei locali. Il gruppo era pacifico, enon aveva fatto altro che intonare qualche coro a favore della loro squadra del cuore.

Questo sarebbe bastato ad attirare l’ira di un gruppo formato da quattro tifosi napoletani che hanno lanciato oggetti sugli inglesi che, colti dal panico, hanno cominciato a correre verso il mare. Uno di loro nella folle corsa è caduto lussandosi una spalla, ma ha trovato fortunatamente rifugio nel ristorante “Il Golfo” di via Nazario Sauro.

Il titolare ha sùbito soccorso il giovane chiamando l’ambulanza e restando al suo fianco fino all’arrivo della stessa.

Gli altri tre inglesi hanno invece trovato rifugio all’interno di un secondo ristorante “Attori e spettatori” di via Santa Lucia. Ma gli ultras napoletani non si sono fatti scrupoli, entrando nel locale con il volto coperto armati di mazze e cinture. I ragazzi hanno sfasciato buona parte del locale.

Il titolare del locale, Giuseppe Liberato, ha capito subito la situazione e insieme a suo nipote e due amici ha tentato di difendere i tifosi inglesi, ma nella colluttazione ha ricevuto varie gomitate che gli hanno provocato una rottura del setto nasale e tre costole lussate.

La moglie di Liberato ha affermato: “Vorrei parlare a questi ragazzi da madre: sono incollerita, dispiaciuta, i tifosi napoletani non devono e non possono comportarsi così, queste cose succederanno anche altrove ma noi dobbiamo fare la differenza, siamo gente accogliente. Abbiamo fatto tanto per accogliere i turisti che ormai sono il nostro pane, lottiamo con tutte le nostre forze per migliorare e dobbiamo poter tutelarli anche per il buon nome di noi napoletani. Sinceramente, ripeto, non è tanto che mi hanno spaccato tutto, ma è che mi vergogno”.

Una volta respinti i tifosi napoletani, gli inglesi si sono precipitati fuori fermando un’ambulanza di passaggio. I titolari dei ristoranti sono indignati e incolleriti per questo comportamento scorretto e violento da parte dei tifosi Napoletani.

Il Club Napoli Tribunale ha formulato pubblicamente le scuse da parte di tutta la tifoseria Napoletana ai tifosi del Manchester e, inoltre, li ha invitati tutti a cena come atto di solidarietà.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :