Magazine Cucina

Tigelle modenesi

Da Annalaura Levantesi @forchepennello

Conoscete le Bloggalline? Una delle prime realtà del mondo blogger che ho conosciuto. Un gruppo di foodblogger che hanno condiviso e condividono ancora l'amore per il cibo e tanti consigli. Il mondo virtuale riesce a creare tante belle interazioni ma, alle volte, anche tante delusioni. Il web è visto sempre più come un mezzo per il facile successo ma di facile, ultimamente c'è davvero poco. I social hanno reso i nostri blog dei contenitori vuoti ma io non mi arrendo, il mio blog, la mia piccola creatura, è sempre il mio posto dove rintanarmi e vivere la mia passione.

Tigelle modenesi

Scusate lo sfogo o meglio la condivisione. Passiamo alle cose serie, la ricetta di oggi, presa in prestito da Barbara del blog Un giorno senza fretta proprio per lo scambio ricette de Le Bloggalline. Ho conosciuto Barbara proprio nella sua Modena, davanti ad un caffè ed un dolcetto di una nebbiosa mattinata. Da subito ho confermato l'idea che mi ero fatta leggendo il suo blog, una persona dolcissima e molto attenta agli altri. Dal suo blog non potevo che scegliere se non dalla tradizione: le tigelle!

Tigelle modenesi

Nello scegliere una ricetta mi è venuto in mente che, da qualche parte in casa, avevo anche l'attrezzo per cuocere le tigelle modenesi regalo di un vecchio amico! Così il pranzo di sabato scorso è stato a base di tigelle modenesi ripiene di affettati ma anche stracchino e rucola e la merenda dell'inquilino e dei suoi amici non poteva che essere tigelle con la Nocciolata!

Tigelle modenesi

Tigelle modenesi

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog