Magazine

Tirati su le poppe, ti vo in culo piscio chiaro e bevo boccia

Creato il 16 novembre 2016 da Lifarnur @silvialazzerini
Tirati su le poppe, ti vo in culo piscio chiaro e bevo boccia, tocca e lecca, tocco...in effetti sono un po' volgari, ma tanto d'effetto

TIRATI SU LE POPPE: rallegrati. Ma sa di ironico, quando capita una fortuna o un guadagno insignificante. Il gesto cianesco del tirarsi in su i seni con le due mani contemporaneamente, in segno di soddisfazione, quasi per sentirsi meglio a proprio agio, è l'equivalente dello stropicciarsi le mani
Tirati su le poppe, ti vo in culo piscio chiaro e bevo boccia
TI VO IN CULO, PISCIO CHIARO E BEVO BOCCIA: è sinonimo dell'optimum della buona salute e della perfetta forma. Così si risponde a Firenze, con esorcismo un po' triviale e in segno di noncuranza, a chi augura del male per scherzo o sul serio. E' d'altronde vero che "chi piscia chiaro va in tasca al medico": lo dice anche il proverbio
TOCCA E LECCA: sinonimo di cosa ghiotta: "unm angiarnio che tocca e lecca", o dicono in Versilia
TOCCO: le ore 13 oppure l'una dopo mezzanotte. "Fare al tocco", invece, significa "fare la conta", cioè a chi tocca


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :