Magazine Sport

Tiro a volo – Mondiali Compak: l’Italia conquista quattro titoli iridati

Creato il 02 settembre 2010 da Sport24h

Si è concluso il Campionato del Mondo di Compak che si è svolto sulle pedane di Banamell a Cordoba (ESP) ed a cui hanno preso parte 300 tiratori in rappresentanza di 15 paesi. La delegazione azzurra, capitanata dal Selezionatore della Squadra Nazionale, Veniero Spada, è rientrata in patri con un bottino più che soddisfacente: 4 medaglie d’oro, con annesso titolo mondiale, 2 d’argento e 2 di bronzo.
Le luci della ribalta spettano sicuramente agli Junior. Michael Spada di Fabro (TR) è salito sul gradino più alto del podio mondiale meritandosi, con 187/200, uno splendido oro ed il titolo iridato. Alle sue spalle Marco Battisti di Pesaro ha conquistato la piazza d’onore con 186 mettendosi al collo la medaglia d’argento. Per loro, insieme con l’altro azzurro in gara Renato Vitelli di Matera, 17° con 168, anche il titolo di Campioni del Mondo a Squadre con lo score totale di 541/600, davanti ai colleghi spagnoli, secondi con 536, e a quelli danesi, terzi con 529.
Ottima anche la prestazione dei Veterani. Claudio Bortot di Treviso si è diplomato Campione del Mondo con 187/200 con quattro piattelli di vantaggio sul diretto inseguitore, il francese Loyen secondo con 183. Peccato per Ferruccio Morelli di Livorno che con i suoi 175 punti si è fermato in quarta posizione. Ottavo l’altro italiano in gara, Giovanni Zamboni di Brescia, con 173. La prestazione dei tre azzurri ha garantito all’Italia il Titolo di Campione del Mondo a Squadre con 525/600.
Un bronzo ed un argento sono arrivati anche dal comparto dei Super Veterani. Ottorino Rovetta di Brescia è riuscito a salire sul terzo gradino del podio guadagnando la medaglia di bronzo con 166/200 alle spalle dello svizzero Reyna, primo con 173, e del francese Wagner, secondo con 167. Rovetta e gli altri due azzurri in gara, il perugino Marino Pagnottini, 5° con 159, e Renato Franceschet di Treviso, 12° con 150, si sono meritati la medaglia d’argento a Squadre con lo score totale di 475/600. Davanti a loro solo la compagine francese, prima con 476.
Infine, l’ultima medaglia è arrivata dalla classifica riservata alla Ladies. Martina Maruzzo di Vicenza, 4ª con 171/200, Katia Vaghi di Milano, 7ª con 169, ed Erica Pucci di Livorno, 25ª con 144, hanno conquistato la medaglia di bronzo a Squadre con lo socre totale di 484/600, alle spalle delle colleghe francesi, prime con 511,  e di quelle spagnole, seconde con 508. (com stampa)


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :