Magazine Cultura

Toby Dammit

Creato il 13 febbraio 2020 da Pim

Toby Dammit"... Non è vero che sono un grande attore, no. Potevo esserlo ma io non ho lavorato per un anno. Il mio ultimo regista mi protestò perché mi ubriacavo. Non so perché vi dico questo. Perché mi avete chiamato qui? Cosa volete da me? E quella signora? Mi ha chiesto di sposarla, non è buffo? Ero seduto e piangevo. Io spesso piango, ho la sbornia triste. È il vino che mi rende triste, è troppo luminoso. Il whisky invece è così nebbioso, è meraviglioso... Una bella signora mi ha preso la mano e mi ha accarezzato. Mi ha detto: 'son qui per te, sono la donna che aspettavi...'. Signora, non aspettavo te, non aspetto nessuno io. Nessuno...".


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine