Magazine Informazione regionale

TORINO. La Collezione Ruzza Torino festeggia con FCA Heritage il 60esimo compleanno della Fiat 500

Creato il 05 luglio 2017 da Agipapress
TORINO. La Collezione Ruzza Torino festeggia con FCA Heritage il 60esimo compleanno della Fiat 500 TORINO. Appuntamento a Cesana-Sestriere la mattina di sabato 8 luglio per festeggiare i 60 anni dalla nascita della Fiat 500 con l’esibizione di modelli promozionali ufficiali FIAT, la presentazione dell'atlante realizzato a tema e la sfilata della prima 500 in occasione della 36° Cesana-Setriere competizione di cui FCA è title sponsor. La collezione Ruzza Torino ha collaborato con FCA alla realizzazione dello spot TV, mettendo a disposizione una FIAT 500 tipo N del 1957, vettura che sarà pubblicamente esposta sabato a Cesana: in strada dal 12 luglio 1957, è la 500 con l'immatricolazione più vecchia al mondo in base al censimento internet FIAT 500 prima serie. Sarà l'occasione per ripercorrere alcune tappe salienti della storia comunicativa FIAT insieme con lo staff di FCA Heritage, esponendo anche il promozionale ufficiale utilizzato nel 1957 per il lancio della 500. Verranno anche forniti per l'occasione i porta-caramelle promozionali realizzati proprio a Sestriere negli anni '60 per le vetture tipo 850 e 124: questi gadget caratterizzarono  il passaggio di consegne della presidenza del Gruppo FIAT da Vittorio Valletta all'avvocato Giovanni Agnelli. TORINO. La Collezione Ruzza Torino festeggia con FCA Heritage il 60esimo compleanno della Fiat 500La collezione Ruzza Torino si distingue anche per la lunga ricerca svolta nel settore dei promozionali ufficiali FIAT, materia circa la quale è stato realizzato un atlante di riferimento, in collaborazione con i principali collezionisti del mondo: l'atlante sarà presentato per la prima volta sabato a Cesana. Le celebrazioni giungeranno quindi al termine salendo da Cesana a Sestriere con una parata di FIAT 500, organizzata direttamente da FCA. L'equipaggio a bordo sarà composto dalla madrina della collezione torinese e dal padre del meticoloso restauro che ha riportato l'auto nelle stesse condizioni che aveva nel 1957 quando uscì dalla concessionaria: Caterina Romeo e Francesco Bueti. Quest'ultimo sarà anche il portabandiera per il 500 Torino Club Italia, associazione che cura le pratiche storiche della storica 500.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog