Magazine Cucina

Torta al quark e ricotta

Da Ilafior

Torta al quark e ricotta

E' settembre e direi che si può ricominciare ad accendere il forno. Questa estate ho cucinato veramente poco, ma ogni tanto un po' di pausa ci vuole; l'inverno è stato lungo e piuttosto produttivo ed era giusto concedersi un po' di riposo.

Io non amo molto le torte genere cheese-cake; nonostante bellissime esteticamente le trovo pesantissime, in particolare modo quelle preparate a freddo. Questa che vi propongo può essere chiamata cheese-cake, ma al posto del famoso formaggio spalmabile ha ricotta freschissima e quark, formaggio leggero che dona a questo tipo di dolci una bella consistenza. Si trova facilmente nei negozi di prodotti naturali, solitamente di marca tedesca. Se non lo trovate potete tranquillamente sostituirlo con altra ricotta.

200 g di farina debole, 0 o 00

semi di mezza bacca di vaniglia

80 g di zucchero scuro, di canna

1 cucchiaio di liquore all'arancia, tipo Cointreau (o latte se preferite)

350 g di ricotta freschissima

200 ml di panna liquida fresca

1 cucchiaio di liquore all'arancia, tipo Cointreau ( facoltativo)

Torta al quark e ricotta

In un mixer mescolare farina sale e burro tolto dal frigo una decina di minuti prima. Quando il composto sarà ridotto in sabbia unire lo zucchero, i tuorli, la vaniglia, la cannella ed il liquore. Impastare solo quanto basta per ottenere una massa unita. Fare un panetto e mettere, avvolto in carta forno o pellicola, in frigo mezz'ora.

Trascorso questo tempo foderare il fondo di una tortiera da 22 cm di diametro, con cerniera apribile, con carta forno. Stendere la pastafrolla sul fondo, bucherellarlo e rivestire i bordi 3- 3,5 cm circa. Mettere la tortiera in frigo e nel frattempo preparare la crema.

Nella ciotola di un capiente mixer (o con frustine elettriche) mescolare la ricotta, il quark, lo zucchero, la panna. Unire anche le uova, il liquore e l'amido di mais.

Versare la crema nella tortiera foderata di pasta frolla ben fredda ed infornare a 180°C per 15-20 minuti, poi abbassare a 160- 170°C e continuare la cottura per un'ora e un quarto circa. La torta deve cucere lentamente. Farla raffreddare bene prima di tagliarla.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines