Magazine Cucina

Torta salata di pasta brisé con peperoni, funghetti e taleggio

Da Oriana Aiello
Torta salata di pasta brisé con peperoni, funghetti e taleggioBuonasera e Buon Anno a tutti, ben ritrovati anche nel 2020.
Come passa in fretta il tempo...
Qui urge mettersi subito all'opera!!!!
Iniziamo il nuovo anno festeggiando con il primo post, ero dubbiosa se proporre o meno una ricettina detox, per rimettersi in forma... ma con tutti gli "avanzi" che ci ritroviamo nel frigo forse sarebbe meglio iniziare a svuotarlo, anche perchè odio gli sprechi e buttare via il cibo, quindi....
Recicliamo!!!
Per le torte salate gli ingredienti che possiamo utilizzare sono infiniti e combinabili, basta aprire dispensa e frigo e scegliere ciò che più vi piace. Questa è la mia variante.
Torta salata di pasta brisé con peperoni, funghetti e taleggio
INGREDIENTI
per la pasta brisè

250 gr di farina tipo 0
100 gr di burro a pezzetti morbido
1 pizzico di sale
70 gr di acqua fredda oppure vino bianco (variante molto buona)
Mettere tutti gli ingredienti in un robot da cucina e impastare qualche minuto.
Avvolgere l'impasto in un canovaccio e lasciarlo in frigo per 15 minuti prima di utilizzarlo.
Successivamente stenderlo con un mattarello e foderare lo stampo già imburrato e infarinato.
altri ingredienti
3 uova
1 confezione di panna (a piacere)
150 gr di Taleggio
350 gr di champignon bianchi
2 peperoni piccoli rosso, giallo
prezzemolo
olio evo
sale e pepe
Arrostire i peperoni in forno a 200 gradi per circa mezz'ora, pulirli dalla pelle e dai semi, ricavarne delle falde e tenere da parte.
Far saltare qualche minuto, in una padella con poco olio, i funghetti tagliati... aggiungendo sale, pepe e prezzemolo tritato.
Sbattere le uova con un pizzico di sale e di pepe. e aggiungere la panna.
Poggiare nella pasta brisè i funghetti, versare le uova, aggiungere i tocchetti di Taleggio e i peperoni arrostiti, che io ho arrotolato...
Via in forno già caldo, a 200 gradi, per circa 30-35 minuti.
Sfornare e mangiare tiepida!!!
Molto saporita e gustosa vero!?!
Alla prossima ricetta.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines