Magazine Cucina

Tortellini

Da Ricettedalmondo.it @RicetteDalMondo

Tortellini bolognesi fatti in casaI tortellini sono un formato di pasta fresca all’uovo ripiena, semplice ma davvero molto gustosa, tipico delle città di Bologna e Modena, che se ne contendono la paternità. Il termine “tortellino” è un diminutivo di “tortello”, che a sua volta deriva dalla parola “torta”, indicando appunto qualcosa di farcito. Sembra infatti che il tortellino sia nato in un ambiente povero, con l’intento di riciclare la carne avanzata sulle tavole dei nobili. Al suo interno era possibile mettere di tutto e “nascondere” qualunque cibo avanzato.

I tortellini sono una pasta farcita che ha un formato molto particolare, che ricorda la forma di un ombelico perfetto. La conferma della forma viene data dalla leggenda legata alla loro origine. La leggenda più accreditata narra che i tortellini siano stati ideati dal proprietario della locanda Corona, a Castelfranco Emilia, il quale sbirciando dalla serratura della camera dove alloggiava una nobildonna non poté fare a meno di notare la bellezza della sua ospite, così prese spunto dal suo incantevole ombelico riproducendolo in un formato di pasta.

La ricetta dei tortellini, come accade per le altre ricette classiche della tradizione, subisce varianti locali in base alla zona di produzione. Nel 1974 la Confraternita del Tortellino ha depositato la ricetta “originale” del tortellino bolognese, che prevede un ripieno a base di lombo di maiale, prosciutto crudo di Parma, mortadella di Bologna, Parmigiano Reggiano, uova e noce moscata, con una pasta realizzata con farina, uova e null’altro, tirata in una sfoglia sottilissima. La tradizione inoltre vuole che i tortellini siano rigorosamente cotti in brodo di cappone. In Romagna, invece, ad esempio il tortellino viene preparato con una forma un po’ diversa e viene chiamato cappelletto, servito generalmente anch’esso in brodo o al ragù.

Leggi anche come fare i  Cavatelli

Leggi tutto...


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :