Magazine Cultura

Tra sogno e rocce, le tre montagne di Meschiari

Creato il 04 aprile 2016 da Paciampi
Tra sogno e rocce, le tre montagne di MeschiariUn anziano che azzarda l'ultima scalata della vita, con i suoi acciacchi e i suoi pensieri; due uomini che intrecciano una strana amicizia, perdendosi e ritrovandosi sui sentieri della Resistenza; un figlio che ascolta le ultime parole del padre in un bosco senza tempo. Tre parabole di vita, tre storie, tre montagne: è questa la sostanza del sorprendente libro di Matteo Meschiari, professore di antropologia e studioso del paesaggio, pubblicato da una piccola ma coraggiosa casa editrice piemontese, Fusta, nella collana Bassastagione.
Tre montagne, questo appunto è il titolo, è un libro difficile da raggiungere, come una cima dei miei Appennini. Certo non un libro di cui si legge nelle pagine di cultura dei quotidiani o che viene segnalato nei flussi dei social media o che spicca nelle vetrine delle principali librerie. Ci si può arrivare solo grazie a quelle strane magie per cui un libro, vai a sapere perché, accende la tua curiosità. Oppure grazie a quelle correnti che attraversano il grande mare della lettura e che un giorno depositano un consiglio sulla tua sponda - perché questo è in effetti il passaparola.
Libro difficile da raggiungere, ma poi anche non semplice da scalare: lettura che richiede sforzo, impegno, concentrazione. Ma poi è davvero come una cima che ti sei proposto di fare tua, per poi sorprenderti a ogni passo di ciò che vedi intorno a te e per ciò che riesci a fare.
Giochi di vento, disegni di luce, rocce, materia e sogno: queste sono le montagne di Meschiari. E una volta calpestate ti rimangono dentro.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Cena tra amici

    Cena amici

    RAI MOVIE 21:15 Titolo originale: Le Prénom Paese/Anno: Francia, Belgio 2012 Genere: Commedia Regia: Alexandre de La Patellière, Matthieu Delaporte... Leggere il seguito

    Da  Alessandro Moccia
    CINEMA, CULTURA
  • L’ungheria tra l’oriente e l’occidente

    Ungheria :::: Claudio Mutti :::: 21 gennaio, 2016 ::::   Riportiamo il canovaccio della relazione tenuta dal direttore di “Eurasia” alla conferenza del centro... Leggere il seguito

    Da  Eurasia
    CULTURA, POLITICA INTERNAZIONALE, SOCIETÀ
  • Revenant : tra cinema e letteratura

    Revenant cinema letteratura

    Il Paese era giovane e non è un modo di dire. Thomas Jefferson aveva spedito Meriwether Lewis e William Clark a redigere mappe di un Ovest ancora perlopiù... Leggere il seguito

    Da  Veripaccheri
    CINEMA, CULTURA
  • L’amore tra le lapidi

    L’amore lapidi

    L’amore, ah l’amore. Il sentimento più grande e profondo ma, anche, quello più violento e devastante, non di rado. Per il nostro San Valentino vi presentiamo un... Leggere il seguito

    Da  Salone Del Lutto
    CULTURA, CURIOSITÀ
  • BROOKYLN, tra amore e speranza

    BROOKYLN, amore speranza

    1952. Eilis Lacey è irlandese, è giovane, di buona famiglia, vive con madre e sorella in un paesino dalle poche prospettive. Il giorno in cui parte per l’Americ... Leggere il seguito

    Da  Masedomani
    CULTURA
  • Dolianova, tra arte e architettura

    Dolianova, arte architettura

    La scuola di Architettura dell'Università di Cagliari e Casa Falconieri, con la collaborazione di INARCH Sardegna e SARDARCH, promuovono la qualità... Leggere il seguito

    Da  Musicamore
    CULTURA, PALCOSCENICO, TEATRO ED OPERA
  • Il Ramadan tra Storia e religione

    Ramadan Storia religione

    Immagine tratta da: http://www.oceanofwallpapers.com/ “O voi che credete, vi è prescritto il digiuno come era stato prescritto a coloro che vi hanno... Leggere il seguito

    Da  Francescarossi
    CULTURA