Magazine

Trading Online Materie Prime: Migliori Broker

Creato il 02 febbraio 2017 da Rodolfo Monacelli @CorrettaInforma

Il trading online di materie prime presenta molti vantaggi che risultano, invece, carenti in altri prodotti di investimento finanziario. E’ ormai diventata sempre più numerosa e qualificata la presenza di broker o di mediatori online che consentono ai propri clienti di poter investire in tutta tranquillità (e con profitti importanti) sulle materie prime, sfruttando degli strumenti particolari denominati CFD.

>>> CLICCA QUI E FAI TRADING DI MATERIE PRIME CON PLUS500, IL BROKER NUMERO 1 IN EUROPA <<<

Materie prime Trading Online: come investire

Ma perché è davvero importante e redditizio investire sulle materie prime? Oggi non è un caso che tra gli attivi più redditizi per coloro che investono finanziariamente, ci siano proprio le materie prime. La globalizzazione ha fatto si che paesi assai industrializzati come la Cina e l’India incidessero notevolmente sull’incremento del valore delle materie prime, con particolare riferimento alle fonti di energia come il petrolio e il gas. La domanda mondiale di questo tipo di prodotti finanziari ha raggiunto vertici impensabili fino a una decina di anni fa, mettendo anche a rischio le riserve.

La crisi finanziaria ha determinato un evoluzione verso il basso dei mercati finanziari tradizionali. Questo ha comportato il dirottamento dell’interesse degli investitori verso le materie prime con il conseguente impennamento dei prezzi. I CFD ci consentono oggi di poter speculare sui ribassi e i rialzi di questi prodotti finanziari mediante un’unica interfaccia.

Ma quali sono le materie prime sulle quali conviene investire e quali sono i migliori broker presenti sul web per l’intermediazione ?

Esistono diverse categorie di materie prime sulle quali è possibile speculare finanziariamente, traendone notevole profitto. In prima linea i metalli preziosi come l’oro, il palladio, lo zinco, l’argento e il nichel. Un posto di grande rilevanza lo meritano le fonti energetiche come il petrolio, il carbone e il gas naturale. Da non trascurare anche le speculazioni che si possono fare anche su elementi legati all’economia agricola come lo zucchero, il mais, il caffè, il cacao, il grano e la soia.

Migliori broker di trading online sulle materie prime

Uno dei migliori broker presenti in rete, in grado di offrire un servizio altamente qualitativo e professionale per investire sulle materie prime, è Plus500. Una piattaforma completa e dotata di un’interfaccia molto semplice da utilizzare, alla portata anche degli utenti meno esperti. Plus 500 mette a disposizione un bonus senza versamento di 25 euro per familiarizzare con la piattaforma e comprenderne il funzionamento. Sono garantiti spread bassi (tra prezzi di acquisto e vendita) e nessuna commissione.

Un altro servizio di assoluta qualità nell’investimento sulle materie prime, lo offre il sito Cmcmarkets.it. Una piattaforma per investire in modo semplice anche con Ipad, Iphone e dispositivi Android, in qualunque posto ci troviamo. Anche in questo caso potremo apprezzare lo spread altamente competitivo su tutti i prodotti, a prescindere dalla volatilità del mercato.

Uno dei broker fra quelli più competitivi presenti sul mercato è IG.com regolamentato da Fca e Consob, in grado di offrire una vasta gamma di mercati nell’ambito della materie prime, sia metalli preziosi che fonti energetiche. Per eseguire i propri movimenti è sufficiente fare un click e in meno di 0,1 secondi l’ordine verrà eseguito. Si potrà anche beneficiare di importanti analisi di mercato effettuate da specialisti in grado di indirizzare gli utenti verso le scelte più ponderate per trarre immediatamente profitto dai propri investimenti. IG ha sede legale a Londra ed è oggi considerato, a pieno titolo, il broker numero uno al mondo.

Per tutti i broker che abbiamo elencato, aprire un conto è davvero semplice e non costa nulla. Basterà compilare il form nel quale inseriremo i nostri dati anagrafici e finanziari, inserendo anche la fonte (carta di credito o conto bancario) dal quale intenderemo versare e prelevare. Il consiglio è sempre quello di investire con moderazione se non si possiedono le giuste competenze per operare nel mercato finanziario. Le guide presenti in rete, potranno agevolare gli utenti meno esperti per operare in sicurezza evitando il rischio di gravi perdite.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :