Magazine Informazione regionale

Traffico di armi: confermato il carcere per la coppia napoletana convertita all’Islam

Creato il 01 febbraio 2017 da Vesuviolive

Traffico di armi: confermato il carcere per la coppia napoletana convertita all’IslamSan Giorgio a Cremano – È stato disposto il carcere per la coppia di San Giorgio a Cremano fermata ieri mattina per un presunto traffico di armi con l’Iran e la Libia.

Il Gip del Tribunale di Napoli ha convalidato il provvedimento di fermo nei confronti di Mario Leva e Annamaria Fontana accusati di aver introdotto armi in Italia dopo numerosi viaggi in alcuni Paesi del Medio Oriente senza autorizzazione ministeriali.

Il gip del Tribunale di Napoli, Luisa Toscano, come si legge su Repubblica.it, ha accolto le richieste dei pm della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli Catello Maresca e Maurizio Giordano. Per entrambi i coniugi è stata disposta la custodia cautelare in carcere.

Sia Mario Leva che la moglie Annamaria Fontana si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Di Leva inoltre ha chiesto di leggere gli atti del provvedimento dei pm. Il giudice deciderà poi se concedergli questo.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :