Magazine Cultura

Turchia, rinvenuta una statuetta antropomorfa

Creato il 01 febbraio 2020 da Kimayra @Chimayra

Turchia, rinvenuta una statuetta antropomorfa

Turchia, la statuetta antropomorfa scoperta nel 2016
(Foto: J. Quintan)

Un ricercatore polacco ha scoperto una figurina antropomorfa in una delle città più antiche del mondo. Si tratta del primo oggetto di questo tipo, ricavato dall'osso, ritrovato sul luogo. E' stato datato ad ottomila anni fa. La scoperta è stata fatta nella parte meridionale dell'altopiano anatolico nella Turchia anatolica, abitata ininterrottamente per oltre mille anni tra il 7000 ed il 6000 a.C. La statuetta è stata trovata nel 2016, ma le analisi sono state completate da poco.
In questo sito archeologico turco sono state ritrovate diverse figurine femminili in argilla, fino a poco tempo fa considerate dee madri a causa della loro postura e dei seni esposti. Oggi queste figurine sono interpretate come donne anziane e sono considerate legate al culto degli antenati.
La statuetta è alta circa 6 centimetri, ha incisioni a forma di occhi chiaramente visibili. Un modo simile di rappresentare le caratteristiche umane è noto in altri siti in Medio Oriente dello stesso periodo. Queste statuette sono generalmente ricavate da ossa di asino e cavallo.
La statuetta è stata rinvenuta dalla Professoressa Kamilla Pawaowska in uno dei contenitori di argilla posta in una stanza dove era stato immagazzinato del cibo. Il contenitore è stato realizzato tra il 6500 ed il 6300 a.C.
Fonte:
scienceinpoland.pap.pl

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog