Magazine Politica Internazionale

Ucraina. Ennesima violazione della tregua: morti tre soldati di Kiev

Creato il 03 marzo 2015 da Giacomo Dolzani @giacomodolzani

ucraina-soldatidi Giacomo Dolzani

A soltanto un giorno dalla presentazione della relazione, stilata dall’Ohchr e illustrata ieri da Zeid Ra’ad Al Hussein, l’Alto Commissario Onu per i Diritti Umani, riguardante la violazione di questi ultimi ed il numero delle vittime (oltre 6.000 tra militari e civili ) causate dalla guerra in Ucraina, un portavoce delle forze armate di Kiev ha annunciato la morte, nella zona di Donetsk, di altri tre soldati dell’esercito regolare, il quale combatte contro i guerriglieri filorussi, sostenuti con armi e rifornimenti dal Cremlino.
In aggiunta alle tre vittime, ha spiegato il portavoce, diversi altri militari sono stati feriti. Secondo Kiev infatti le forze ribelli avrebbero violato la tregua almeno 22 volte, aggredendo le postazioni delle truppe governative.
Opposta la versione riportata dai separatisti filorussi, i quali hanno comunicato che i loro attacchi altro non sono che una risposta a dei colpi di mortaio, sparati sulla città dall’artiglieria ucraina.
L’incontro del 12 febbraio scorso tra la cancelliera tedesca Angela Merkel, il presidente francese Francois Hollande ed i suoi omologhi russo ed ucraino, Vladimir Putin e Petro Poroshenko, aveva portato alla firma di un cessate il fuoco, il quale avrebbe dovuto creare un clima più favorevole ad intavolare delle trattative di pace; la tregua non è però mai stata rispettata e nell’Ucraina orientale, per ora, si continua a sparare ed a morire.

da Notizie Geopolitiche



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog