Magazine Calcio

Udinese, la conferenza stampa di Massimo Oddo

Creato il 22 dicembre 2017 da Dariofratoni

Questo pomeriggio il tecnico dell’Udinese, Massimo Oddo, è intervenuto in conferenza stampa per parlare del prossimo match di campionato.

Domani alle ore 15.00, infatti, la squadra friulana incontrerà l’Hellas Verona di mister Pecchia (qui le probabili formazioni di Udinese-Hellas Verona), match valido per la 18° giornata di Serie A. Ecco le parole del tecnico:

Sul Verona

“Il grande problema del calcio è la mancanza di equilibrio. Se vinci a Crotone è perché magari era una squadra di bassa classifica, ma le partite facili in Serie A non esistono. Domani arriva una squadra in salute, che ha vinto 3-0 col Milan. Se non hai qualità, non vinci 3-0 coi rossoneri, anche se sono in crisi. L’Hellas Verona nelle ultime giornate ha raccolto diversi punti e ha trovato la propria fisionomia”.

Su De Paul

“Per le caratteristiche che ha, oltre a poter giocare bene dall’inizio, è ottimo anche per spezzare una partita”.

Sulla gara di Coppa Italia col Napoli

“L’approccio è stato giusto, poi abbiamo sofferto. Ma il Napoli è il Napoli. Si sono messi in evidenza molto di più i nostro difensori perché sono stati maggiormente sollecitati rispetto agli attaccanti. La grande compattezza che abbiamo mostrato anche a Napoli è frutto però del lavoro di tutta la squadra”.

Sul turn-over a Napoli

“Sono convinto che i giocatori che ho messo in campo a Napoli potranno tutti tornare utili. Magari in situazioni più semplici sfrutterebbero meglio le loro caratteristiche. Penso a Bajic o Matos. Poi sono contento per Larsen e Bochniewicz, ma anche per tutti gli altri. Sicuramente ora ho qualche dubbio di formazione in più”.

Su come sta Maxi Lopez

“Fisicamente sta bene, ma in ogni partita devo fare delle scelte”.

Sull’atteggiamento del Verona

“La sua grande arma è la ripartenza. E’ una squadra compatta, ordinata e veloce. Dovremo fare quindi una partita intelligente. Non dovremo andare in avanti con la foga di segnare, ci servirà una prova matura”.

Sulla sfida di domani

“Ci servirà molta pazienza domani. L’importante è mantenere la nostra compattezza, poi so bene che la nostra squadra può segnare da un momento all’altro”.

Su Barak e Lasagna

“Li ho considerati finora giocatori indispensabili per noi. Le loro qualità si sposano bene con quelle dei rispettivi compagni di reparto. Barak è molto importante sotto tanti punti di vista, così come Lasagna. Il calcio però riserva tante sorprese e anche loro devono stare sempre in allerta per mantenere il posto”.

Su Pazzini

“E’ stato un giocatore validissimo, molto forte. In questo momento però non sono io ad allenarlo e non posso giudicare la sua stagione a Verona”.

Su chi teme di più domani

“Temo i miei, non penso al Verona. Ho grande rispetto dei nostri avversari, ma sono convinto che se approcciamo questa partita con la mentalità con cui abbiamo affrontato l’Inter abbiamo grandi possibilità di vincere”.

Sulla difesa di domani

“Giocheremo sicuramente con tre difensori”.

Sul risultato che si aspetta col Verona

“Noi scendiamo sempre in campo per vincere, ma proprio per questo ci serve la mentalità di non dover vincere per forza”.

Sulla sconfitta col Napoli

“Domani sarà un’altra partita. Non dobbiamo però pensare che affrontare una squadra sotto di noi in classifica significhi aver già vinto 4-0. Ci teniamo l’entusiasmo di queste settimane, ma questa gara sarà la più importante finora. Un’eventuale vittoria domani rappresenterebbe un netto cambio di passo per noi. Dovremo affrontare il Verona come se fosse l’Inter”.

Su Lapadula

“L’ultimo reparto in cui ci servono acquisti è l’attacco, almeno a livello numerico. La società sa bene dove ci dobbiamo rafforzare. Ho già sette punte, me ne volete dare un’ottava? La nostra rosa è altamente competitiva, non penso al mercato e agli acquisti. Se il club farà qualcosa che sia utile, ben venga, altrimenti stiamo bene così”.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :