Magazine Sport

Udinese, Pradè difende Velazquez: “È un grande lavoratore”

Creato il 27 ottobre 2018 da Agentianonimi
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Prime difficoltà in casa Udinese: dopo un inizio di stagione più che positivo, con otto punti nelle prime cinque giornate, la squadra friulana è incappata in una piccola crisi e adesso, dopo quattro sconfitte consecutive, si trova difronte alle prime critiche. Per difendere la squadra ed il suo allenatore alla vigilia del match contro il Genoa, il responsabile dell’area tecnica dei bianconeri, Daniele Pradè, è intervenuto ai microfoni de Il Messaggero veneto. Ecco le parole dell’ex dirigente di Sampdoria, Roma e Fiorentina: “È stata una settimana come tutte le altre, Velazquez è un grande lavoratore ed un professionista esemplare. Merita di imporsi e mi auguro che ce la faccia. Quella di domani sarà una trasferta delicata? È una trasferta come tante altre, siamo solo alla decima giornata e non si può mettere tutto in discussione. Abbiamo perso con la Juve che ha dominato ad Old Trafford, il Napoli ci ha battuto e poi è andato ad imporre il suo gioco a Parigi. La mia non è un’analisi superficiale, perché contro le squadre del nostro peso abbiamo sempre fatto bene. Abbiamo vinto con il Chievo, pareggiato col Parma e perso con il Bologna: questo è il solo rimpianto che abbiamo. Ci vuole pazienza, qualcuno dopo i primi risultati può aver peccato di ottimismo, ma non noi: sapevamo che sarebbe stata una stagione di sofferenza e così sarà. Ma dalle difficoltà ne usciremo più forti. A livello di scelte di formazione avevamo poi altri piani, con Ekong che doveva stare più alto e permettere a Pussetto di giocare davanti. Chi mancherà domani? Purtroppo non ci saranno Nuytinck e Teodorczyk, che molto probabilmente dovrà operarsi. “

A cura di Gabriele Burini (@gabrieleburini)

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI

Facebook
twitter
google_plus
linkedin
mail

L'articolo Udinese, Pradè difende Velazquez: “È un grande lavoratore” proviene da Agenti Anonimi.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :