Magazine Economia

Ultimi giorni per le assunzioni con esonero contributivo biennale

Creato il 16 dicembre 2016 da Studiocassaro
Ultimi giorni per le assunzioni con esonero contributivo biennaleTermina il 31 dicembre 2016 la possibilità, per i datori di lavoro, di effettuare nuove assunzioni di personale dipendente che danno diritto alla fruizione dell'esonero contributivo biennale introdotto dalla legge di Stabilità 2016, nella misura del 40% e nel rispetto del limite massimo pari a 3.250 euro, con esclusione delle assunzioni che riguardano apprendisti e lavoratori domestici.Ricordiamo che l'esonero spetta soltanto per le assunzioni di lavoratori con i quali non sia stato stipulato un precedente contratto di lavoro a tempo indeterminato con il medesimo datore di lavoro o con società da questi controllate o collegate, nei tre mesi precedenti alla data di entrata in vigore della disposizione (quarto trimestre 2015). I lavoratori che danno diritto all'agevolazione non devono aver lavorato a tempo indeterminato nei 6 mesi precedenti all'assunzione e non devono essere stati già assunti presso il medesimo datore di lavoro con lo stesso beneficio.Per poter accedere al beneficio contributivo, le aziende devono essere in regola con il DURC, l'assunzione non deve costituire attuazione di un obbligo preesistente, posto da norme di legge o dalla contrattazione collettiva e non deve violare il diritto di precedenza alla riassunzione di un altro lavoratore licenziato da un rapporto a tempo indeterminato o cessato da un rapporto a termine.Ricordiamo altresì che il datore di lavoro non deve avere in atto sospensioni dal lavoro connesse a crisi o riorganizzazione aziendale, salvi i casi in cui l’assunzione, la trasformazione o la somministrazione siano finalizzate ad acquisire professionalità diverse da quelle dei lavoratori sospesi oppure siano effettuate presso una diversa unità produttiva.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog