Magazine Cinema

Un Anno di Cinema, i film più interessanti usciti nel 2012

Creato il 01 gennaio 2013 da Postscriptum
 

The Avengers 1
E’ stato un anno molto interessante al Cinema il 2012, con parecchi film importanti. Post Scriptum ha selezionato per voi i migliori, almeno a nostro giudizio, da rivedere e riscoprire.
Gennaio
E si comincia molto bene, con “J.Edgar” di Clint Eastwood con Leonardo Di Caprio, Naomi Watts e Armie Hammer. La storia di J. Edgar Hoover, da ragazzo fino alla nomina a Capo dell’FBI nell’America a cavallo della Seconda Guerra Mondiale, che lui, di formazione severa e austera, trasforma da ufficio di burocrati a efficace settore operativo contro criminali, filocomunisti e terroristi di ogni tipo. Ma un uomo che ha anche trascurato gli affetti e la vita privata, per creare degli Stati Uniti d’America più sicuri secondo la legge. Un ritratto di storia americana, vista soprattutto dalla parte politica conservatrice, ma un film tecnicamente perfetto secondo lo stile di Eastwood.
Sempre a Gennaio grande rilievo per “Shame” di Steve McQueen con Michael Fassbender, Carey Mulligan e James Badge Dale, film che ha ricevuto grande riconoscimento dalla critica per la capacità di raccontare la storia di due fratelli che precipitano quasi inevitabilmente in una deriva morale e psicologica da cui faticano a risalire. Ma c’è anche “La Talpa” di Thomas Alfredson, tratto dal romanzo di John Le Carrè, con un cast d’eccezione quale Gary Oldman, Colin Firth, Kathy Burke, Benedict Cumberbatch, David Dencik e molti altri, per un film di spionaggio complesso, sorprendente ed elegante che coinvolge lo spettatore; attori straordinari, con Gary Oldman nel ruolo dell’agente inglese George Smiley, che nella Londra del 1972 viene richiamato per scoprire chi tra colleghi fidati sia però passato al nemico divenendo filosovietico e gettando nello scompiglio lo spionaggio britannico.
Ancora a Gennaio “Benvenuti al Nord” di Luca Miniero, sequel di “Benvenuti al Sud” che realizza un grande incasso (oltre 20 mln €) ma non raggiunge il livello di commedia del primo capitolo. E a fine gennaio arriva “Underworld-Il Risveglio”, nuovo capitolo della serie con Vampiri e Licantropi e la splendida Kate Beckinsale nel ruolo di Selene qui con Stephen Rea e Michael Ealy. Quindi ecco “The Help” di Tate Taylor, storia di tre donne nel Sud degli States agli inizi degli anni ’60 che racconta anche di integrazione razziale e di amicizia, dal romanzo di Kathryn Stockett. Infine “L’Arte di vincere” con Brad Pitt diretto da Bennett Miller, il ritorno di Tom Cruise nei panni di Ethan Hunt in “Mission Impossible: Protocollo Fantasma” diretto da Brad Bird, con un cast attorno a Cruise rinnovato e di altissima qualità per un capitolo che ha dato carica nuova alla serie; “A.C.A.B. All Cops Are Bastard” di Stefano Sollima per un film di genere sulla Polizia celere che racconta in maniera molto netta il ruolo dei poliziotti che ogni giorno affrontano gli ultras, manifestanti più o meno violenti e delinquenti; poi “The Iron Lady” di Phyllida Lloyd con il Premio Oscar 2012 Meryl Streep nel film che racconta Margaret Thatcher anche nel suo percorso politico.
J.Edgar

Febbraio
Arriva la nuova versione della trilogia di “Millennium: uomini che odiano le Donne” e con la regia di David Fincher protagonisti sono Daniel Craig e Rooney Mara in un thriller che ha ottenuto buon successo anche dai critici. Poi c’è “Hugo Cabret” film fantasy in 3D che ha raccolto meno del previsto agli Academy Awards 2012, ma a livello tecnico e non solo è un ottimo film diretto dal maestro Martin Scorsese. Altri film interessanti sono “Albert Nobbs” di Rodrigo Garcia con Glenn Close perfetta in ruolo complesso, una donna che nella Dublino dell’800 cerca di essere un cameriere uomo per cercare di guadagnare abbastanza per aprire una sua attività commerciale in seguito; poi “Com’è bello far l’amore” di Fabio Brizzi, commedia italiana con Fabio De Luigi, Claudia Gerini e Filippo Timi; “War Horse” di Steven Spielberg; “In Time” di Andrew Niccol; “Paradiso Amaro” di Alexander Payne con George Clooney e il rapporto con le sue due figlie. Curioso e divertente “La Scomparsa di Patò” di Rocco Mortelliti, tratto dal romanzo di Andrea Camilleri, e la commedia francese rivelazione dell’anno e campione di incassi “Quasi Amici” di Olivier Nakache e Eric Toledano che racconta di un’amicizia davvero fuori dal comune e inaspettata.

Marzo
Il film che ha consegnato ai fratelli Paolo e Vittorio Taviani il successo al Festival di Berlino, “Cesare deve morire”, che racconta la realtà dei detenuti a Rebibbia, che però vivono in maniera differente l’esperienza quando devono mettere in scena il “Giulio Cesare” di William Shakespeare. Poi c’è il nuovo film di Carlo Verdone “Posti in piedi in Paradiso”, con tre uomini, interpretati dallo stesso Verdone, Pierfrancesco Favino e Marco Giallini alle prese col divorzio e l’incontro con il personaggio femminile interpretato da Micaela Ramazzotti. Altro film d’autore è “Magnifica Presenza” di Ferzan Ozpetek con protagonista Elio Germano in una storia sognante e fantastica di un uomo che vorrebbe diventare attore. Marco Tullio Giordana invece ci racconta la strage di Piazza Fontana in “Romanzo di una strage” con Valerio Mastandrea, Pierfrancesco Favino, Michela Cescon e molti altri attori, in un racconto drammatico e molto realistico.

Aprile
Il ritorno nella versione restaurata e in 3D del “Titanic” di James Cameron in occasione del centenario del disastro della nave apre il mese di aprile tra le tante uscite, in cui spicca pure “Diaz-Non pulire questo sangue” di Daniele Vicari, basato sugli scontri alla scuola Diaz di Genova nei drammatici avvenimenti durante il G8 del 2001. Un po’ deludente invece “To Rome With Love” di Woody Allen, girato a Roma ma che oltre il cast di livello accusa parecchie mancanze nella scrittura del film, cosa abbastanza strana per il maestro Allen. Ma ecco giungere i supereroi, “The Avengers” di Joss Wheldon che vede protagonisti Robert Downey Jr., Chris Evans, Mark Ruffalo, Chris Hemsworth, Scarlett Johansson, Jeremy Renner, Samuel L. Jackson e altri. Iron Man, l’incredibile Hulk, Thor, Captain America, Occhio di Falco e Vedova Nera, eroi creati dalla Marvel Comics, contro il pericolo che minaccia la Terra. Film spettacolare, ben costruito, e diretto magistralmente, per uno dei successi della stagione.

The Avengers

Maggio
Molto interessante “Hunger Games” di Gary Ross, tratto dal primo libro della trilogia di romanzi scritta da Suzanne Collins, protaginista Katniss Everdeen, una sedicenne di un territorio che una volta era chiamato Appalachia, che diventa un gladiatore adolescente in un reality show in cui si tengono combattimenti fino alla morte tra ragazzi provenienti dai 12 distretti che compongono quel che è rimasto degli Stati Uniti, ora governati da un crudele governo totalitario. “Dark Shadows” è il nuovo film di Tim Burton, con ancora Johnny Depp protagonista di una storia alquanto bizzarra assieme tra gli altri a Michelle Pfeiffer e Helena Bonham Carter.  Nel 1752 Joshua e Naomi Collins, insieme al figlioletto Barnabas, salpano da Liverpool, in Inghilterra, in cerca di una nuova vita negli Stati Uniti. Ma neppure l’oceano è sufficiente a sfuggire alla maledizione che ha colpito la loro famiglia. Poi ecco “Men in Black 3 e “Molto forte, incredibilmente Vicino” di Stephen Daldry, con Tom Hanks, Sandra Bullock tra gli altri dal romanzo di Jonathan Safran Foer per una storia che prende spunto dall’11 settembre 2001.

Giugno
“Marilyn” di Simon Curtis con Michelle Williams nel ruolo di Marilyn Monroe racconta di un periodo nella vita dell’attrice quando nel 1956 si reca in Inghilterra per girare Il Principe e la Ballerina. “Il Dittatore” di Larry Charles con Sacha Baron Cohen nel ruolo di un dittatore immaginario di un Paese nordafricano è una parodia irriverente che risulta il maggior successo del periodo.

Luglio
Il periodo estivo per i distributori italiani è purtroppo visto come poco propositivo, dunque i Blockbuster americani la fanno da padrone e arriva “The Amazing Spider-Man” di Marc Webb con Andrew Garfield protagonista per il nuovo inizio dopo la trilogia di Sam Raimi  che porta a raccontare Peter Parker ancor prima che venga morso dal ragno che lo trasforma in supereroe. Stile essenziale e comunque molto innovativo.

Agosto
Se “Madagascar 3: Ricercati in Europa” è il terzo capitolo della serie animata targata Dreamworks e Universal (oltre 200mln Dollari in USA di incassi), l’evento in Italia, dopo l’uscita negli USA il 20 luglio, è “The Dark Knight Rises”, tradotto in “Il Cavaliere Oscuro-Il Ritorno”, terzo capitolo della saga dedicata a Batman da Christopher Nolan, con Christian Bale, Michael Caine, Anne Hathaway, Gary Oldman, Morgan Freeman, Tom Hardy, Joseph Gordon-Levitt e tanti altri attori, per la conclusione drammatica e spettacolare di Batman che riuscirà a liberare Gotham City dai nemici, con doppia sorpresa finale. Incassi strepitosi in Italia (circa 20mln €) e quasi mezzo miliardo di Dollari in USA, tra i primi dieci incassi della storia. Forse sceneggiatura meno forte nei contenuti di “The Dark Knight” ma di sicuro un film coinvolgente e importante per tutti gli appassionati.

The Dark Knight Rises

Settembre
Il Festival di Venezia porta in uscita film come “Bella Addormentata” di Marco Bellocchio, il vincitore “Pieta” di Kim Ki-Duk e “E’ stato il Figlio” di Daniele Ciprì. Arriva pure il quarto capitolo della saga di Jason Bourne ma qui l’agente interpretato da Matt Damon resta solo nel titolo perché “The Bourne Legacy” vede Jeremy Renner protagonista nelle vesti di Aaron Cross, per nuove avventure ad alta tensione che non hanno convinto in pieno però la critica. Torna pure Ridley Scott con “Prometheus” , fantascienza allo stato puro, mentre “Magic Mike” di Steven Soderbergh è un interessante esperimento sul mondo dei locali notturni come trampolino per ottenere un futuro migliore. “L’Era Glaciale 4-Continenti alla Deriva” è un altro cartoon di grandissimo successo.
“Gli Equilibristi” di Ivano De Matteo tratta il tema del divorzio e del disagio sociale, così come “Reality” di Matteo Garrone disegna un realistico spaccato di società italiana, al limite del grottesco.  Interessante poi “Appartamento ad Atene” di Ruggero Dipaola, ambientato nella capitale greca nel 1943 durante l’occupazione nazista.

Ottobre
“Ted” di Seth MacFarlane è un successo di pubblico in una commedia divertente in cui il protagonista 30enne John Bennett ha come migliore amico un orsacchiotto, Ted, che però negli anni è diventato alcolista e donnaiolo, frenando pure John che non riesce ad avere una vita regolare e ciò mette in crisi il rapporto con la fidanzata. “Un Giorno Speciale” di Francesca Comencini è il racconto di una giornata particolare di due ragazzi che si conoscono per caso nella Roma odierna, in cerca di un futuro. La nuova commedia di Paolo Virzì è “Tutti i santi giorni”, interessante il thriller “Killer Joe” di William Friedkin e “On The Road” di Walter Salles, avventura di tre ragazzi in giro senza una meta. Chiudono “Le Belve” di Oliver Stone, film d’azione sulla guerra tra trafficanti di droga nel sud California, e “Io e Te” di Bernardo Bertolucci, con il rapporto molto particolare di un ragazzo e una ragazza che si estraniano per un po’ dal contesto attuale; ma soprattutto “007 Skyfall”, 23° capitolo della serie di James Bond con Daniel Craig che stavolta dovrà combattere contro un ex agente disposto a tutto per vendetta nei confronti di M e dell’Inghilterra, tornando fino alle proprie origini. Tentativo di dare una nuova visione a tutta la serie con Sam Mendes alla regia, riuscito non in pieno ma con spunti molto rilevanti. Incasso comunque eccezionale, in Italia oltre 20 mln € per il totale.

007 Skyfall 7

Novembre
“Argo” è il nuovo thriller diretto da Ben Affleck su un fatto realmente accaduto nell’Iran del 1979, mentre “The Twilight Saga: Breaking Dawn Part 2” diretto da Bill Condon chiude la saga dei vampuri con Kristen Stewart e Robert Pattinson. Interessanti anche “End of Watch-Tolleranza Zero” diretto da David Ayer nella Los Angeles dove la Polizia lotta contro i criminali tutti i giorni, “Il Sospetto” di Thomas Vinterberg dove un uomo è costretto a difendersi da un’accusa grave anche se è innocente, e questo lo fa divenire un mostro agli occhi di tutta la società in cui vive però, e “Lawless” di John Hillcoat. “Il peggior Natale della mia vita” di Alessandro Genovesi, secondo capitolo della serie, apre la stagione natalizia, con ottimo incasso del film, così come “Una famiglia perfetta” , elegante e curiosa commedia di Paolo Genovese che realizza un inaspettato successo, benissimo per il cinema italiano. Da notare pure il cartoon “Le 5 Leggende” di Peter Ramsey.

Argo

Dicembre
E chiudiamo con l’ultima serie di film, a cominciare da “Moonrise Kingdom-Una fuga d’Amore” di Wes Anderson e  “Grandi Speranze”  di Mike Newell, che mescolano sapientemente il fantasy all’avventura, e all’amore. “Lo Hobbit-Un Viaggio Inaspettato” di Peter Jackson apre una nuova trilogia fantasy dai romanzi di J.R.R. Tolkien con oltre 200mln di incasso fino ad ora, mentre per l’Italia arrivano “Tutto Tutto Niente Niente” di Giulio Manfredonia con Antonio Albanese mattatore e “Colpi di Fulmine” , cinepanettone di casa De Laurentiis di Neri Parenti con Christian De Sica, Luisa Ranieri, Lillo e Greg, Anna Foglietta per due episodi molto divertenti. Chiudono “I due soliti idioti” di Enrico Lando con la coppia Mandelli e Biggio all’assalto per il secondo prodotto al cinema, ma, meglio, “Vita di Pi” di Ang Lee e “The Company You Keep” ovvero “La regola del silenzio” di Robert Redford, di cui abbiamo recentemente parlato anche noi.

The Hobbit

E quindi, un anno che si chiude e che lascia grandi film, e le sorprese saranno molte nel 2013. Auguri di Buon Anno da Post Scriptum a tutti i nostri lettori.

Giuseppe Causarano


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Un cinema da sballo, raga

    Condividi Gran bella settimana nei cinema italiani. Innanzitutto perché arriva finalmente Il lato positivo. Esaltato su questo blog oltre ogni misura, ma credo... Leggere il seguito

    Da  Cannibal Kid
    CINEMA, CULTURA
  • Un anno

    anno

    Condividi E basta. Leggere il seguito

    Da  Cannibal Kid
    CULTURA
  • Racconto di Un Anno Online

    Racconto Anno Online

    Un anno fà, l’11 Ottobre 2011, su un tavolino in un angolo della mia camera, nasceva un sito di notizie culturali. Lo chiamai PeoniaLight perché doveva suggerir... Leggere il seguito

    Da  Larivistaculturale
    ARTE, CULTURA
  • Blasetti, un artigiano del cinema

    Blasetti, artigiano cinema

    Chi potrà mai dimenticare l’ansiogena corsa in soggettiva di Danny a bordo di un triciclo tra i corridoi dell’Overlook Hotel? Stiamo parlando naturalmente di... Leggere il seguito

    Da  Apregesta7
    CULTURA
  • Un Anno d'Assedio

    Anno d'Assedio

    L'assedio di Neapolis durò più di un anno.Fu certamente il primo assedio dei Romani a durare tanto tempo, e le ragioni possono essere innumerevoli, non ultima... Leggere il seguito

    Da  Marino Maiorino
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA
  • Un anno di Blog

    anno Blog

    Sabato 15 il mio blog ha compiuto un anno, devo ammettere che quando l'ho creato un anno fa non immaginavo che sarebbe cresciuto così tanto e che avrei... Leggere il seguito

    Da  Roryone
    CULTURA, LIBRI
  • Un nuovo anno ci attende- PAOLO RUFFILLI

    nuovo anno attende- PAOLO RUFFILLI

    Buon Natale, cara FrancescaNATALEOltre l’evidenza che pesa nel distaccoe fuori dall’abbaglio che ruba lucenascondendo alla vista il fondo,dentro il sistema di... Leggere il seguito

    Da  Thoth
    CULTURA

Dossier Paperblog

Magazines