Magazine Italia

Un'antica diga a Tuscania

Creato il 09 maggio 2017 da Kelidon @kelidonphoto
Ho già parlato diverse volte su questo blog della "serendipità" che premia a volte il cosiddetto "esploratore". In altre parole cerchi una cosa... e ne trovi un'altra. Beh, mi è successo di nuovo. Questa antica diga costruita sul torrente Pian di Vico non solo non la conoscevo, ma non se ne trovano notizie. Nei pressi non sono visibili né una gora né una mola che ne spieghino la funzione, che forse era solo di regimazione delle acque. Dall'architettura, comunque, non è di sicuro un'opera recente: forse medievale, più probabilmente settecento-ottocentesca. Vallo a sapere.
Un'antica diga a Tuscania
Il passaggio dell'acqua, in alto regolata da due piccole chiuse, forma una bella cascatina. 
Un'antica diga a Tuscania
Si trova poco fuori Tuscania, non lontano dalla SP Tarquinese, in un'area attraversata da un'antica strada (che alcuni, come la Quilici Gigli propongono come possibile via Clodia) che scavalca il torrente Pian di Vico in un punto dove esisteva un ponte (le sostruzioni sono ancora visibili) per infilarsi in una via cava molto infrattata.
Un'antica diga a Tuscania
Anche il ponte di cui sopra ha un aspetto singolare. Come si vede dalla foto non è impostato con una arcata, ma sembrerebbe un muraglione con una fenditura sottostante. La tipologia è identica anche sulla riva opposta. Strano, in effetti. C'è sicuramente da approfondire, magari in inverno, quando la vegetazione non limita troppo lo sguardo e si possono notare dettagli che in questo periodo sono nascosti...

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog